sabato 14 gennaio 2017

Coppa Italia, Andata Quarti - Quattro bulli scatenati!

Archiviato il debutto annuale in campionato di una settimana fa, è già tempo di rituffarsi nelle coppe. E si ricomincia davvero alla grande, con l'atteso avvio delle final eight di Coppa Italia. Finora la nostra Serie A ha fatto, come spesso le capita, la voce del leone riuscendo a portare ben quattro squadre ai quarti. Ora è però il momento di concretizzare e finalizzare questo prezioso bottino, cercando di imporre ancora una volta la propria supremazia. Diciamolo subito, sarà purtroppo impossibile ritrovare tutte e quattro le squadre nelle semifinali per via del derby tra Mario ed Emiliano; una sfida sicuramente di cartello tra i campioni in carica ed una squadra, quella di Mario, che rappresenta sempre un cliente molto scomodo ed imprevedibile. Ma non cadiamo nell'errore che sarà facile portare tre squadre nelle semifinali: chi è arrivato fin qui, infatti, merita rispetto e non va assolutamente sottovalutato. Ci riferiamo ad esempio al vulcanico duo formato da Stefano De Luca e Giorgio Pirri, gli avversari di Massimiliano, che sono decisi a tutto pur di vendicare la sconfitta pesantissima di un anno fa proprio contro Max e proprio ai quarti di finale. Non ci sarà sicuramente questo rischio da parte di Michele e Massimo, che si ritroveranno di fronte due loro conoscenze come Stefano Tiberina e Valerio Martire: sfida che sarà un inedito nella nostra lega, a che rappresenta un classico nella lega parallela in cui gioca anche Enrico. Insomma, un programma davvero spettacolare ci attende. In bocca al lupo e buon divertimento!

martedì 10 gennaio 2017

Giornata 19, Gianmarco taglia per primo, ma dietro si corre!

Il girone di andata si è concluso lo scorso weekend, nel primo turno dell'anno, e in condizioni normali sarebbe il momento di fare i primi bilanci di stagione. Tuttavia, con il mercato che già impazza e la classifica che ci ritroviamo, è davvero impossibile tirare delle conclusioni. Il campione d'inverno è la vera rivelazione della stagione, il vero volto nuovo del campionato: Gianmarco. Ma questo bruttino 63.5 con cui apre l'anno (o chiude la prima metà della stagione, decidete voi) non è per nulla rassicurante. Soprattutto quando ad una decina di punti troviamo, a rincorrerlo, due come Massimiliano (75) e Luca (73). I più grandi manager della nostra storia, infatti, nonostante tutto, il tempo che passa, gli errori in sede di asta e uno smalto che non è certamente quello delle stagioni migliori, chiudono questa prima parte di stagione sul podio, confermandosi come sempre lì, ai vertici della nostra lega. Dietro di loro, ma proprio con il fiato sul collo, inseguono Michele / Massimo (71.5), Emiliano (63.5) ed un ritrovato Francesco (83.5) che si dimostrano ancora una volta veri cavalli di razza, perfettamente a loro agio in questa stagione pazzesca. Si, pazzesca davvero perché gli ultimi della classe come Mario (66) ed Alessandro (73), quelli che devono naturalmente più preoccuparsi del loro andamento, in realtà stanno andando clamorosamente bene. Basti pensare che non sono neanche a quaranta punti dal primato e che, se continuassero su questa media, sarebbero in B vero, ma con un punteggio intorno ai 2750; roba che una volta erano punteggi da scudetto. Insomma, questa Serie A è davvero uno spettacolo. E più che stare lì a commentare i continui sorpassi e controsorpassi.. facciamo meglio a godercela. E quello che succederà.. succederà.

PUNTEGGI EFFETTIVI
(tra parentesi i giocatori che mancano)
83.5 Francesco
75 Massimiliano
73 Luca
63.5 Gianmarco
63.5 Emiliano
61 Alessandro (2)
60 Mario (1)
59.5 Michele / Massimo (2)

PUNTEGGI VIRTUALI
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
83.5 Francesco
75 Massimiliano
73 Luca
73 Alessandro
71.5 Michele / Massimo
66 Mario
63.5 Gianmarco
63.5 Emiliano

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
1403.5 Gianmarco (1)
1382.5 Luca (2)
1374.5 Emiliano (3)
1373.5 Francesco (3)
1369.5 Mario (1)
1366.5 Massimiliano (5)
1363 Michele / Massimo (5)
1342 Alessandro (5)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
1409.5 Gianmarco
1396.5 Massimiliano
1394.5 Luca
1393 Michele / Massimo
1392.5 Emiliano
1391.5 Francesco
1375.5 Mario
1372 Alessandro 

domenica 1 gennaio 2017

Buon 2017 a tutti!

A nome mio personale e del presidente Massimiliano.. tantissimi auguri di buon anno! Le riflessioni per l'anno che si è chiuso, come avrete avuto modo di leggere, le abbiamo iniziate già nell'articolo precedente, quando abbiamo simbolicamente chiuso l'annus mirbilis di Massimiliano. Ed è stato davvero giusto rendere omaggio a colui che davvero ha scritto un pezzo di storia indelebile nella nostra lega, realizzando un anno probabilmente irripetibile fatto di trionfi e successi straordinari. La domanda spontanea che ovviamente tutti ci chiediamo, allora, è questa: chi ne raccogliera l'eredità in questo 2017? E rispondere a tale quesito non è per nulla facile. Il 2016, oltre agli innumerevoli record di Massimiliano, ci ha infatti lasciato in eredità anche una classifica cortissima dove a prevalere, in questi ultimi 4 mesi, è stata l'incertezza. Da una parte c'è la consapevolezza che probabilmente non potranno esserci successi schiaccianti come a quelli a cui abbiamo assistito, ma dall'altra c'è anche il dato che questo 2017 potrebbe rappresentare un tassello fondamentale nell'infinito scontro generazionale che si consuma ormai da anni. Ed a vedere l'albo d'oro, dove negli ultimi quattro anni si sono alternati i trionfi di partecipanti della vecchia generaziona, Luca (2014) e Massimiliano (2016), con quelli della nuova generazione, Mario (2013) e Francesco (2015)... bè, tutto lascia presagire che dovremmo attenderci una sorpresa in questo anno dispari. Ed inutile negarlo: tutti i sospetti sono rivolti al golden boy della lega, la capolista Gianmarco Antonucci. L'ambizioso debuttante di successo, il primo a compiere una scalata dalla D alla A in appena tre anni, sembra infatti essere pronto ad entrare nella storia; e l'accenno di fuga con cui si è chiuso l'anno, dove aver preso il posto di Massimiliano in un sorpasso che è davvero sembrato il naturale passaggio di consegne, sembrano confermarcelo. E' naturalmente prestissimo per fare giudizi, ma è questa l'ipotesi più accreditata. Non sottovalutiamo, però, le altre alternative come quella dell'usato sicuro di Luca e Massimiliano (dopotutto in stagioni senza veri padroni è l'esperienza che potrebbe essere decisiva) o ancora quella di Emiliano, che dopo essersi finalmente liberato della sua maledizione con la vittoria della Coppa Italia protebbe essere pronto a spiccare il volo. Mario e la neopromossa Michele / Massimo, che si è subito ambientata con disinvoltura in questa nuova realtà, mostrando esperienza e carattere da vendere, sono poi delle vere e proprie mine vaganti che ufficialmente puntano ad una salvezza più possibile tranquilla ma poi, in primavera, potrebbero ritrovarsi lì ad un passo dal sogno. Chiudiamo infine con Francesco ed Alessandro, le squadre forse più deluse ai nastri di partenza di inizio anno: loro, da questo 2017 vorrebbero solamente uscirne indenni. Insomma, quello che si è aperto è un anno fondamentale per il futuro della nostra lega: buon anno ragazzi!

giovedì 29 dicembre 2016

Giornata 18, si chiude l'annus mirabilis di Max

Si chiude l'annus mirabilis di Massimiliano. Un anno probabilmente irripetibile, per chiunque. Un anno che contempla la vittoria in campionato con tanto di record di punti, la vittoria in Coppa di Lega, la vittoria in FFE Champion's League e quella delle due Supercoppe (nostrana ed Europea) per un totale di cinque trofei. Numeri pazzeschi. Un anno che però si chiude non al meglio, con la perdita del primato ed un punteggio, questo 61 virtuale, che non lascia presagire nulla di buono. Un finale di campionato, questo, che sembra quasi voler rappresentare una sorta di passaggio di consegne all'idolo del momento, al giovane ed ambizioso cugino Gianmarco (79) che sembra già volerne raccogliere la pesantissima eredità. Sicuramente è presto per lanciare questi affrettatissimi giudizi, ma quel che è certo è che ce ne andiamo in vacanza con la capolista che prova un accenno di fuga e, molto probabilmente, taglierà per prima il traguardo del girone d'andata alla ripresa delle ostilità. A tutto il resto, sarà il girone di ritorno a risponderci, certi che il meglio deve ancora venire. Una classifica cortissima, ed oltretutto mozzata da questi rinvii che la rendono quasi impossibile da leggere e decifrare, non ci lasciano infatti nessuna indicazione oltre a quella del grandissimo equilibrio. In seconda posizione per ora resiste Emiliano (65.5) ma i nemici sono dietro l'angolo, con addirittura un trio appaiato a pari punti poco più giù e ricomprendendo nomi altisonanti come quello del già citato Max e di Luca (68.5), oltre che della sempre reattiva coppia formata da Michele e Massimo (76.5). Guai però ad escludere le altre dalla lotta. Mario (80), con questo ennesimo miglior punteggio, ci dimostra infatti ancora una volta che ha tra le mani una rosa capace di compiere miracoli, mentre Francesco (68.5) ed Alessandro (67.5), pur dovendo fare i conti con un parco giocatori non certo di primissimo ordine, non sono secondi a nessuno in quanto a volontà, determinazione ed esperienza. Insomma, dalla prima all'ultima posizione, in questa Serie A c'è ancora una stagione da scoprire e da vivere. L'anno che verrà, in questo senso, sarà forse ancora più intenso di quello che ci stiamo per lasciare alle spalle.

PUNTEGGI EFFETTIVI
(tra parentesi i giocatori che mancano)
80 Mario
73 Gianmarco (1)
58.5 Michele / Massimo (3)
56.5 Luca (2)
50.5 Francesco (3)
49.5 Alessandro (3)
47.5 Emiliano (3)
31 Massimiliano (5)

PUNTEGGI VIRTUALI
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
80 Mario
79 Gianmarco
76.5 Michele / Massimo
68.5 Francesco
68.5 Luca
67.5 Alessandro
65.5 Emiliano
61 Massimiliano

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
1340 Gianmarco (1)
1311 Emiliano (3)
1309.5 Luca (2)
1303.5 Michele / Massimo (3)
1309.5 Mario
1291.5 Massimiliano (5)
1290 Francesco (3)
1281 Alessandro (3)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
1346 Gianmarco
1329 Emiliano
1321.5 Massimiliano
1321.5 Luca
1321.5 Michele / Massimo
1309.5 Mario
1308 Francesco
1299 Alessandro

domenica 25 dicembre 2016

Tanti auguri di Buon Natale!

Puntuali ed immancabili come ogni anno, desideriamo porgere i migliori auguri di Natale da questo piccolo ma per noi importante spazio sul web. Oramai abbiamo tutti facebook e what's app dove è possibile raggiungere, in un attimo, tutte le persone che conosciamo; tuttavia noi vogliamo restare ancora un pò legati alle nostre tradizioni ed omaggiare il Natale con un post speciale. Da parte del presidente di Lega Massimiliano e dal vicepresidente Alessandro, auguriamo quindi a tutti i componenti della Lega, a partire dalla Serie A passando per B e C per arrivare fino alla lontana Serie D, di trascorrere un felice e sereno Natale. Che sia l'occasione questa per divertirsi, stare in compagnia e ritrovare il vero senso delle cose importanti che, nella vita di tutti i giorni, spesso mettiamo in secondo piano o ci vengono fatte tralasciare dagli impegni quotidiano e dallo stress. Tantissimi auguri anche ai nostri amici fantacalcisti sparsi per l'Italia ed a tutti coloro che ci visitano. Tanti auguri a tutti!

lunedì 19 dicembre 2016

Giornata 17, i segreti del successo di Gianmarco

Sfrontatezza, ambizione, sete di potere e di successo: sono queste le caratteristiche di principali del giovane ribbelle che ha scalato ogni genere di classifica di questa lega. Gianmarco, approdato da meno di quattro mesi in Serie A dopo aver lasciato il segno in tutte le categorie della nostra lega, ha già impresso il suo nome nella storia con il miglior punteggio di sempre fatto registrare in questa categoria. Ovviamente, non gli è bastato. Ha aspettato una decina di giornate, poi è riuscito allo scoperto, dando un'altra, potentissima, mazzata ai vecchi senatori. Un 96 pazzesco, micidiale. Un 96 che gli consente, partendo dalla quinta posizione, di sorpassare tutti a doppia velocità e di posizionarsi lì, dove si trova perfettamente a suo agio: al comando. Viene naturale chiedersi quale sia il segreto del successo di Gianmarco, uno che sembra davvero essere un predestinato. Dietro ai suoi incredibili risultati ci sono sicuramente grandissime capacità e qualità tecniche che, mixati perfettamente insieme ad un carattere entusiasta, coraggioso e sfrontato, sono in grado di trasformarlo in una macchina da fantacalcio praticamente perfetta. E a questo punto, nonostante la classifica sia ancora corta, difficilmente tutto sarà come prime. Massimiliano (71.5), arrivato al potere qualche giornata fa, ha evidentemente fallito la possibilità di andarsene in fuga. Del resto la sua rosa attuale appare una macchina quantomeno arruginita in confronto alla Ferrari dello scorso anno. Gli altri rivali, poi, sono tutti da scoprire. L'eterno Luca (73), sicuramente in grado tranquillamente di raggiungere il suo ennesimo podio, deve ancora mettere a punto una rosa molto discontinua; ed Emiliano (81), pur confermandosi in grandissima forma, deve dimostrare una volta per tutte di essere in grado di fare quel passo di qualità che finora gli è sempre mancato in campionato. Per il resto, il gruppo è composto da gente che sta pensando principalmente a salvarsi; il che, ovviamente, non fa che favorire e spianare la strada alle ambizioni di Gianmarco. Michele / Massimo (68) e Francesco (71.5), infatti, cercano principalmente di aumentare il vantaggio nei confronti dei due pericolanti Alessandro (65.5) e Mario (73.5), con il primo che in questo turno riprende fiato dopo la lunga rincorsa delle settimane precedenti e il secondo che, al contrario, cerca di rimettere a posto le idee dopo il repentino crollo patito. Insomma, la classifica è cortissima, ma gli stati d'animo sono davvero diversi tra gli otto partecipanti. Ma in tutti, comunque, prevale la consapevolezza che dopo questa pausa di natale ormai alle porte, arriverà il momento davvero decisivo della stagione. Ed è li che tutti dovranno farsi trovare pronti. Alla prossima!

PUNTEGGI
96 Gianmarco
81 Emiliano
73.5 Mario
73 Luca
71.5 Massimiliano
71.5 Francesco
68 Michele / Massimo
65.5 Alessandro

CLASSIFICA
1268 Gianmarco
1263.5 Emiliano
1260.5 Massimiliano
1253 Luca
1245 Michele / Massimo
1239.5 Francesco
1231.5 Alessandro
1229.5 Mario 

domenica 18 dicembre 2016

RECUPERO - Torna la semplificazione, ma a tempo

Con il recupero della terza giornata Genoa - Fiorentina, interrotta a causa di un nubifragio abbattutosi sul Marassi, dopo tre mesi ritorniamo finalmente ad avere una classifica unica. Sicuramente una bella notizia che ci semplifica un po' la vita, ma non abituatevici troppo: presto infatti, visto che le partite di Juventus e Milan sono già state rinviate a data da destinarsi per via della Supercoppa Italiana, torneremo alla classifica doppia. Nel frattempo, però, ci godiamo questa nuova situazione, dove scopriamo un Emiliano leggermente più indebolito (2.5 sono i punti persi dalla seconda in classifica) e un Gianmarco che guadagna un preziosissimo punto e mezzo che lo allontana dalla zona a rischio. Buono anche il punto guadagnao da Michele e Massimo, mentre Luca (+0.5) e Alessandro (-0.5) modificano solo marginalmente le loro situazioni. Infine, resta invariato Mario, così come Max e Francesco che avevano già completato la loro giornata. Insomma, nessun cambiamento rilevante in classifica, che continua ad essere cortissima. Siciramente, inciderà molto di più la giornata che è appena incominciata.

PUNTEGGI 3° GIORNATA
79.5 Luca
79 Mario
77 Gianmarco
71 Emiliano
69.5 Michele / Massimo
69 Alessandro
69 Francesco
66 Massimiliano

CLASSIFICA
1189 Massimiliano
1182.5 Emiliano
1180 Luca
1177 Michele / Massimo
1172 Gianmarco
1168 Francesco
1166 Alessandro
1156 Mario

giovedì 15 dicembre 2016

Coppa di Lega - Persa la verginità.. Emiliano ci prende gusto


Ha aspettato tantissimo tempo, tredici per l'esattezza; e la sua prima volta è stata davvero straordinaria, con la conquista di una Coppa Italia memorabile. Ma ora che è entrato finalmente nel mondo dei titolati, Emiliano (al di là delle altre finali perse, la finale di Champions e la Supercoppa) sembra ormai essere entrato in una nuova dimensione, emancipandosi e presentandosi molto più consapevole dei propri mezzi. Non è un caso che Emiliano, di fatto, è in lotta su tutti i fronti: in campionato è a quattro punti dalla vetta, in Coppa Italia è ai quarti, in Champions ha quasi superato il proprio girone e, in questa coppa di Lega, addirittura è al comando. Con tre vittorie su tre, ed un primato a puteggio pieno, Emiliano sta dimostrando a tutti di non aver più intenzione di scherzare. La sua ultima vittima, la coppia formata da Michele e Massimo, si è dovuta arrendere sul 3 a 2 dopo aver dato l'anima per sbloccare una classifica che, per ora, li lascia ancora al palo. Purtroppo per loro, non c'è stato niente da fare contro la voglia e la determinazione di un Emiliano che, approfittando del pareggio di Massimiliano bloccato sul pareggio per 1 a 1 da Mario, vola in testa in solitaria. Ovviamente, con dodici punti a disposizione e quattro turni da giocare, è ancora presto per i verdetti. Massimiliano (7) non mollerà sicuramente e non escludiamo che da dietro possano arrivare nuovi aspiranti vincitori come Alessandro, che dopo la sconfitta nella giornata del debutto colleziona la sua seconda vittoria consecutiva (3 a 2 contro Francesco) e dimostra di voler puntare tantissimo su questa competizione che non ha mai vinto. Dietro di lui, a 4 punti insieme a Mario, troviamo forse i più delusi del weekend, Luca e Gianmarco, che lottano, danno spettacolo, segnano... ma alla fine si annullano con un pirotecnico 3 a 3 che serve ben poco ad entrambi. La classifica, infine, si chiude con Francesco e Michele / Massimo, a zero punti. Per loro la Coppa di Lega finisce probabilmente qui, salvo la voglia di fare nei prossimi turni qualche sgambetto eccellente con la mente, ovviamente, ormai rivolta soprattutto al campionato. Alla prossima!

CLASSIFICA
9 Emiliano
7 Massimiliano
6 Alessandro
4 Luca
4 Gianmarco
4 Mario
0 Francesco
0 Michele / Massimo

martedì 13 dicembre 2016

Giornata 16, Luca si rialza, al pipita non si comanda!

E', c'era da aspettarselo, il giocatore più odiato e amato dell'anno, colui che divide gli appassionati di questa stagione calcistica. Il trasferimento dal Napoli alla Juventus di Higuain, oltretutto dopo il record di gol di sempre in serie A, non poteva certamente passare inosservato. E lui, oltretutto apparso un pò appesantito e ingiustamente criticato ancor prima di scendere in campo, ha un pò sofferto sia queste cose che l'ovvia maggiore concorrenza della squadra più vincente in Italia. E così, quasi passa il messaggio che fare 9 gol in sedici partite sia un fallimento; del resto, da un campione come lui ci si aspetta sempre di più. Fatto sta, comunque, che ad avere una fiducia totale nei suoi confronti è il nostro Luca. Una fiducia mai messa in crisi dall'inusuale astinenza degli ultimi tempi del pipita e stupendamente ripagata ora, con questa stupenda doppietta nel derby di Torino. Una doppietta che consente a Luca di realizzare il secondo miglior punteggio stagionale (83) e di tornare immediatamente sul podio sopravanzando due pur buoni Michele / Massimo (72). Ma quel che è più importante, è che sia Luca che Emiliano, anche autore di un'ottima prestazione (79), si leggano già i baffi all'idea di salire in testa alla classifica. Eh si perché, udite udite, il campionato si è riaperto. Massimiliano (67.5) ci ha provato ad andare in fuga, ma le ultime prestazioni non proprio esaltanti hanno evidenziato una condizione di forma precaria; e, su una rosa che è ovviamente lontani anni luce dalla macchina da guerra dello scorso anno, si fa notare. Ecco così, che la capolista mantiene la miseria di quattro punti su Emiliano e quasi dieci da Luca: sarà già un'impresa arrivare in testa a Natale. Dietro, nel frattempo, è ancora una volta Alessandro (80) a fare il brutto e il cattivo tempo. La malinconica squadra che occupava, in solitaria, l'ultima posizione della classifica è ormai un ricordo, tant'é che nelle ultime quattro giornate ha viaggiato alla media di 79.5: numeri pazzeschi. A farne le è soprattutto Mario (69.5), finito in ultima posizione; ma anche Francesco (72.5) e la mina vagante Gianmarco (78.5) sentono ormai il fiato sul collo dell'avversario. Ci aspettano due ultime giornate dell'anno magnifiche!

PUNTEGGI
83 Luca
80 Alessandro
79 Emiliano
78.5 Gianmarco
72.5 Francesco
72 Massimo / Michele
69.5 Mario
67.5 Massimiliano

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
1189 Massimiliano
1173.5 Luca (1)
1173 Emiliano (2)
1168 Francesco
1160.5 Alessandro (1)
1158 Michele / Massimo (3)
1152.5 Gianmarco (3)
1144 Mario (2)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
1189 Massimiliano
1185 Emiliano
1179.5 Luca
1176 Michele / Massimo
1170.5 Gianmarco
1168 Francesco
1166.5 Alessandro
1156 Mario 

sabato 10 dicembre 2016

Coppa di Lega, III Turno - Da stasera... Mika si scherza!

Archiviata la positiva giornata di Coppa Italia, ecco arrivare subito un altro fondamentale turno di coppa. Precisamente, si tratta del terzo turno della nostra Coppa di Lega, un trofeo da sempre ambitissimo da tutti i presidenti della A. Dopo i primi due turni, al comando della classifica ci sono guarda caso proprio i primi due del campionato, Emiliano e Massimiliano, che grazie anche alla conquista di un posto nei quarti di finale di Coppa Italia possono vantare di essere ancora in corsa su tutti i fronti. Entrambi primi a 6 punti ed a punteggio pieno, la loro sarà una sfida a distanza seguitissima, anche dai tanti e ambiziosi manager che vorrebbero riacciuffarli. Il match clou della giornata è certamente quello tra Massimiliano (6) e Mario (3), con quest'ultimo che sogna già di riscattarsi per la pessima prestazione della scorsa giornata con una vittoria importantissima. Lo scalpo di Max, tuttavia, sarà davvero difficile da guadagnare. L'altra capolista, Emiliano (6), sarà poi impegnato in un affascinante testa coda con Michele / Massimo, ancora fermo a 0 punti ma arrivato a questo appuntamento in una forma smagliante come testimonia anche la conquista del terzo posto proprio di qualche giorno fa: si prevede quindi una gara ricchissima di emozioni. Assolutamente da non perdere è poi anche la sfida tra Luca (3) e Gianmarco (3), le due squadre che sono scese dal podio nello scorso weekend; entrambi fuori dalla Coppa Italia, puntano tantissimo a questo trofeo e questo scontro diretto, che rappresenta un pò un confronto tra il passato e il futuro di questa lega, è l'occasione giusta per rilanciarsi. Chiude infine il programma il match tra Alessandro (3) e Francesco (0). Per Francesco è forse questa l'ultima occasione di rientrare in corsa, ma Alessandro non vuole assolutamente fallire l'occasione di competere ad alti livelli in questa competizione, che è l'unico grande trofeo della lega che gli manca in bacheca. Insomma, è una giornata davvero fondamentale. In bocca al lupo ragazzi!