sabato 27 maggio 2017

L'ultima del capitano, in un weekend che ricorderemo

E così siamo arrivati alla fine di questa straordinaria avventura. L'ultimo weekend della stagione porta sempre con sé un pizzico di malinconia e tristezza; è la fine di una stagione, di un cammino percorso insieme, di una pagina della nostra vita. Come successo già con Maldini, Del Piero, Javier Zanetti e molti altri, è arrivato il momento dell'addio anche per l'ultima vera bandiera del nostro calcio. Francesco Totti. In questi quattordici anni di fantacalcio è stato il vero protagonista delle nostre gioie e delle nostre amarezze; immancabile nel listone di agosto, è stata per noi una vera costante delle nostre aste. E il prossimo anno, non trovarlo più, sarà davvero strano. Ma gli anni passano, i cicli si chiudono, le ere finiscono. E Totti non può esserne esente. In questo weekend, per noi davvero speciale, vogliamo così dedicargli la copertina e ringraziarlo per averci fatto innamorare di un calcio d'altri tempi che noi non abbiamo conosciuto né conosceremo più. Che siate tifosi romanisti o meno, a Totti va riconosciuto il merito di aver amato una maglia, una squadra ed una città come nessuno in questi ultimi decenni ha fatto. E per noi è stato un onore averlo avuto nelle nostre fantasquadre. Ma sentamentalismi a parte, oggi si apre un weekend che ricorderemo anche per un altro motivo. Oggi si assegna lo scudetto numero quattordici della nostra storia; oggi si assegna lo scudetto più sudato, ambito e desiderato di sempre. A contenderselo sono ben tre squadre, addirittura tre generazioni fantacalcistiche che recriminano il loro posto nella storia e si giocheranno le loro carte fino all'ultimo minuto. Che sia la leggenda Luca, il portentoso Francesco o il giovane fenomeno Gianmarco a vincerlo, sarà in ogni caso uno scudetto che ricorderemo a lungo come il più combattuto e spettacolare di sempre. Frutto di una stagione pazzesca, probabilmente irripetibile, vissuta senza fermarsi un attimo e sempre a mille. In bocca al lupo ragazzi. Per la Lega Fantacalcio Ceccanese è un onore ed un vanto avervi tra le proprie fila. Che vinca il migliore!

mercoledì 24 maggio 2017

Giornata 37, a novanta minuti dalla fine, lo scatto di Luca

E' il finale di campionato più bello di sempre? Probabilmente si. Il passato è ricchissimo di sfide memorabili, duelli indimenticabili e finali thriller; ma mai, in quattordici anni di storia, abbiamo avuto una lotta così aperta dopo la penultima giornata. Ad appena novanta minuti dalla fine, infatti, tra il primo ed il terzo ci sono la miseria di quattro punti; una situazione davvero incredibile che rende l'ultimo turno di campionato un vero e proprio rebus. Non sappiamo se lo scudetto verrà assegnato per appena mezzo punto come successe nel 2008-2009; ma quel che è certo è che si rischia di avere una classifica finale ancora più paradossale, magari con il primo arrivo a due (o addirittura a tre) a pari punti. L'incertezza e l'equilibrio che regna davanti lo sta a testimoniare lo stesso Luca, a cui è bastato fare un 80.5 per risalire dalla terza fino alla prima posizione. Contemporaneamente, Francesco, nonostante un buon 73.5, viene scaraventato dalla prima alla terza; con Gianmarco (76.5) che resta in seconda posizione ad un passo dalla vetta. Insomma, è davvero impossibile fare delle previsioni di cosa accadrà. L'esperienza di Luca, il carattere di Francesco e l'ambizione di Gianmarco hanno portato i tre praticamente allo stesso livello di probabilità di vincere uno scudetto; ed a questo punto a decidere sarà solamente un dettaglio, un gol nel finale o, se volete, il destino a decidere: a noi non resta che goderci lo spettacolo. In mezzo alla classifica, intanto, resta da assegnare la quarta posizione, ed a contenderselo saranno Emiliano (82.5) e due straordinari Michele / Massimo (75), che alla loro prima stagione hanno ormai ampiamente dimostrato di meritare questi palcoscenici. Massimiliano proverà fino alla fine a conquistare un posto nei preliminari di Champions, ma per lui sembra ormai certo che dovrà accontentarsi di un posto in Europa League. Sarà l'ultimo valzer tra i grandi, infine, per Alessandro (72.5) e Mario (50), che hanno già le valigie pronte con direzione la serie cadetta. Appuntamento il prossimo weekend, per una giornata che non dimenticheremo facilmente!

PUNTEGGI
82.5 Emiliano
80.5 Luca
76.5 Gianmarco
75 Michele / Massimo
74 Massimiliano
73.5 Francesco
72.5 Alessandro
50 Mario

CLASSIFICA
2773 Luca
2770 Gianmarco
2769 Francesco
2746 Michele / Massimo
2740 Emiliano
2722.5 Massimiliano
2684 Alessandro
2589.5 Mario 

domenica 21 maggio 2017

Coppa di Lega - Arriva la seconda perla di Emiliano

Ci ha preso gusto. Dopo anni e anni trascorsi a masticare amaro e di duro digiuno, lo scorso anno Emiliano con la vittoria in Coppa Italia aveva finalmente sfatato la sua maledizione. Con la bacheca finalmente spolverata, Emiliano sembra non volersi più fermare. Dopo aver fallito il primo assalto di stagione con la Supercoppa ed aver solamente accarezzato l'ebrezza di uno scudetto, arriva così la seconda perla della sua lunghissima carriera. Una vittoria, questa in Coppa di Lega, meritatissima e frutto di una determinazione assolutamente da ammirare. Le vittorie di Emiliano, lo stiamo iniziando a capire, non sono mai banali. Lo scorso anno è arrivata al termine di una finalissima decisa al fotofinish; quest'anno al termine di una straordinaria rimonta a cui nessuno ormai sembrava credere più. Dopo la nettissima affermazione di Massimiliano nello scontro diretto (3 a 0), per Emiliano sembrava l'ennesima delusione visto che a due turni dal termine i punti di distacco dalla vetta erano ben tre. A Massimiliano sarebbe bastato un successo, ma la sconfitta dello scorso turno aveva riaperto tutto, con Emiliano bravissimo a riagganciarlo prontamente al comando. In quest'ultimo turno, quindi, ci si sarebbe giocato tutto in appena novanta minuti, con l'attesa per due sfide magnifiche e quanto mai ostiche a rendere tutto più emozionante. E che fossero match difficili ce ne siamo accorti! Massimiliano, costretto a chiedete tre punti alla terribile matricola Gianmarco, rimedia una sconfitta per 2 a 1 che lo mette praticamente fuori gioco; rishia tantissimo anche Emiliano, ma alla fine contro Francesco arriva un pareggio per 1 a 1 tutto cuore ed esperienza che lo issa in cima a tutti. Stavolta non c'è nessuna beffa, nessuna sorpresa: l'Emiliano di un tempo non esiste più. La seconda perla della sua carriera è quindi questa magnifica ed emozionantissima Coppa di Lega 2016-2017, agguantata con tanto coraggio e determinazione. Complimentissimi!

martedì 16 maggio 2017

Giornata 36, tre in tre punti, da che parte gira il pendolo?

Come promesso, ci occuperemo in queste ultime settimane, come è giusto che sia, della lotta per lo scudetto. Archiviata ormai definitivamente la lotta per la salvezza, è giusto dare spazio alla corsa più incredibile di sempre che si ricordi per lo scudetto. A due giornate dalla fine, ci ritroviamo infatti con ben tre squadre racchiuse in appena tre punti: incredibile. A rendere ancora più compatto questo trio delle meraviglie ci pensano Luca (73) e soprattutto Gianmarco (75), che recuperano qualche punticino sulla capolista Francesco (71.5), ormai assediata da questi due pericolosissimi clienti. Davvero impossibile stabilire chi alla fine prevarrà. Tra l'eterno Luca alla ricerca del quinto scudetto da record, un Francesco in cerca della consacrazione del secondo scudetto e il golden boy Gianmarco che sembra un predestinato... non sapremmo davvero chi scegliere. Probabilmente lo scudetto lo meriterebbero tutti e tre, ma nell'albo d'oro c'è spazio solamente per uno; e così non resta che godersi questi ultimi, palpitanti, centottanta minuti. Indietro, intanto, non si ferma la molla impazzita di Michele / Massimo (89.5), che ancora sotto l'effetto adrenalinico della paura della retrocessione continua a macinare punteggi su punteggi che lo hanno fatto risalire fino alla quarta posizione. Quinto, pronto a difendere un preziosissimo posto che regala l'accesso ai preliminari di Champions, c'è Emiliano (71) la cui ultima missione è quella di difendersi da Massimiliano (68.5) una decina di punti sotto. Alessandro (69), infine, cerca di finire in modo dignitoso una stagione da dimenticare, davanti ad un Mario (50) ormai desaparecido. Alla prossima!

PUNTEGGI
89.5 Michele / Massimo
75 Gianmarco
73 Luca
71.5 Francesco
71 Emiliano
69 Alessandro
68.5 Massimiliano
50 Mario

CLASSIFICA
2695.5 Francesco
2693.5 Gianmarco
2692.5 Luca
2671 Michele / Massimo
2657.5 Emiliano
2648.5 Massimiliano
2611.5 Alessandro
2539.5 Mario

sabato 13 maggio 2017

Coppa di Lega - Max contro Emi, finale a distanza

Di nuovo di fronte. Eravamo in piena estate, quasi a fine agosto, quando Massimiliano ed Emiliano si trovarono l'uno di fronte l'altro per giocarsi il primo trofeo dell'anno, la Supercoppa. Sembra ieri, ma in mezzo c'è praticamente una stagione intera. E dopo tante di quelle vicissitudini ed emozioni che abbiamo avuto il piacere di goderci durante quest'annata che definire straordinaria è pcoo.. eccoli qui, ancora uno contro l'altro. No, non si tratta di uno scontro diretto; quello già vi è stato (e se doveva essere una rivincita per Emiliano, il 3 a 0 di Massimiliano è stato più che eloquente). Massimiliano ed Emiliano, però, anche se a distanza si ritrovano ancora a duellare, anche se a distanza, per un trofeo. Dopo l'incredibile scivolone di Massimiliano dello scorso turno, infatti, il nostro cannibale è stato raggiunto in vetta proprio da Emiliano, ed i due ora si ritrovano appaiati al comando con 13 punti. Inutile fare calcoli: chi si ritroverà in testa dopo questo turno, vincerà la coppa di Lega, con il forte rischio di giocare uno spareggio nel caso entrambi facciano lo stesso risultato. Sulla carta, è quasi impossibile stabilire chi abbia il compito più difficile: Massimiliano se la vedrà con il cugino Gianmarco (8) in piena lotta per vincere lo scudetto; ad Emiliano toccherà invece niente di meno che la capolista Francesco (2). Insomma, sfide davvero stupende che attendiamo tutti con ansia. Tutto qui? Neanche a pensarci. Eh si, perché c'è anche un terzo incomodo in questa entusiasmante sfida. Si tratta di Mario (10), che ha remote ma ancora possibili speranze di portarsi a casa il trofeo passando però per gli spareggi, a cui parteciperebbe se battesse Alesasandro (6) e sia Max che Emiliano perdessero. Il programma, infine, si chiude con l'affascinante sfida tra Luca (9) e Michele / Massimo (6), in cerca di punti preziosi per chiudere in bellezza questa edizione di coppa. In bocca al lupo ragazzi!

martedì 9 maggio 2017

Giornata 35, Keita affossa Alessandro, la B è ad un passo

Sarebbe il caso di tornare a parlare di scudetto, vista l'incredibile situazione; ma lo faremo dalla prossima giornata. Questo weekend, infatti, la copertina se la prende ancora una volta la corsa per la salvezza con un post che chiude in maniera praticamente definitiva la lotta per non retrocedere. Se infatti appena quattro giornate fa Alessandro aveva raggiunto la quinta posizione al termine di una rincorsa lunghissima, sono bastati quattro weekend per affossarlo definitivamente. A "rimettere le cose a posto" ci hanno pensato Massimiliano e Michele / Massimo, che a suon di punteggioni hanno rifilato ad Alessandro la bellezza di quaranta punti: davvero troppi da recuperare in appena tre giornate. Insomma, per Alessandro (69), arrivato a giocarsi la volata finale a corto di fiato, è probabilmente davvero la fine; per lui, dopo un biennio in A a dir poco travagliato, è in arrivo l'amarissima terza retrocessione in B insieme a Mario, che in questa giornata, un pò a sorpresa, non consegna la formazione (50). Massimiliano (67) e Michele / Massimo (83) invece, superata la grande paura, sono pronti a sfidarsi ed a sfidare Emiliano (68) per ottenere un accesso ai preliminari di Champions (quarta e quinta posizione) e, magari, un podio a sorpresa. In tal senso, però, molto dipenderà dai primi della classe che, allo stato attuale delle cose, sarà difficilissimo recuperare. Francesco (74.5), Luca (80.5) e Gianmarco (73) non hanno la minima intenzione di mollare; non ora che, vicinissimi, stanno per dare il via ad un mini campionato di sole tre giornate che mette in palio uno scudetto mai così ambito. L'attenzione in questi ultime settimane sarà tutta su di loro e sullo spettacolo che metteranno in scena. Alla prossima!

PUNTEGGI
83 Michele / Massimo
80.5 Luca
74.5 Francesco
73 Gianmarco
69 Alessandro
68 Emiliano
67 Massimiliano
50 Mario

CLASSIFICA
2624 Francesco
2619.5 Luca
2618.5 Gianmarco
2586.5 Emiliano
2581.5 Michele / Massimo
2580 Massimiliano
2542.5 Alessandro
2489.5 Mario 

mercoledì 3 maggio 2017

Giornata 34, la guerra di maggio

Che valga uno scudetto o una salvezza, il nostro destino verrà rivelato tra qualche settimana. Si è ufficialmente aperto, infatti, l'ultimo mese della nostra stagione; una stagione che possiamo già archiviare come fantastica, soprattutto a livello di numeri di questa sempre più dorata Serie A. Il livello, di anno in anno, cresce sempre di più; e restare competitivi è una sfida sempre più ardua. Maggio, come dicevamo, sarà il mese decisivo; quello che ci potrà far impazzire di gioia oppure, come temiamo, di dolore. Forse era meglio davvero ascoltare quella vocina che ogni anno, nel momento della riconferma di luglio ci dice "fermati, fermati adesso; lascia che il vento ti passi un pò addosso" ed evitati una stagione di ansia e stress; ma noi quella vocina non la udiamo, e malati di fantacalcio come siamo ci ricaschiamo sempre, "fino a varcar la frontiera" dell'ansia e della tensione che riusciamo a sopportare. Ed eccoci qui ora, in un bel giorno di primavera, a fare i conti con il nostro destino. C'è sempre un nemico a fare da contraltare al nostro; spesso più di uno. Gianmarco (60), Luca (66) e Francesco (68), per esempio, si ritrovano a lottare per un titolo che avrebbe, in ognuno di essi, significati molto diversi ma altrettanto importanti: la consacrazione per Gianmarco, l'entrata nell'élite dei pluriscudettati per Francesco, il nuovo aggancio nell'eterno duello con Massimiliano per Luca. Ma scendendo in classifica, c'è poi l'inedito quanto sofferto e cruento incrocio tra Michele / Massimo (73) ed Alessandro (62.5), che si giocano l'ultimo posto per la salvezza. A tutti loro, ma anche ad Emiliano (64.5) e Massimiliano (82), che dopo la delusione per l'ennesimo scudetto mancato (il primo) e il sospiro di sollievo per una salvezza che ad un certo punto sembrava a rischio (il secondo) si ritrovano a metà classifica... bè, a tutti loro questo mese chiederà di vincere le proprie remore e abbattere il nemico. Chiederà di sparargli e di sparargli ancora, finché non lo vedremo esangue cadere a terra coprire il suo sangue; e non fate come Alessandro due settimane fa quando era quinto (sembra passato un secolo); non abbiate alcuna premura perché poi rischiate di non vedervi ricambiata la cortesia. Colleghi belli, a crepare di maggio ci vuole tanto, troppo coraggio (chiedere al primo caduto, Mario, per credere). Buon mese fantacalcistico a tutti!

PUNTEGGI
82 Massimiliano
74 Michele / Massimo
68 Francesco
66 Luca
64.5 Emiliano
62.5 Alessandro
60 Gianmarco
57 Mario

CLASSIFICA
2549.5 Francesco
2545.5 Gianmarco
2539 Luca
2518.5 Emiliano
2513 Massimiliano
2498.5 Michele / Massimo
2473.5 Alessandro
2439.5 Mario 

martedì 25 aprile 2017

Giornata 33, il saluto di Michele ad un campione vero

Per me, che sono un  amante del ciclismo, è stato un sabato mattina terribile. La notizia della morte di Michele Scarponi in un drammatico quanto banale incidente automobilistico mi ha davvero sconvolto, come non mi accadeva da tempo. Accettare di veder morire così un campione che è salito in cima allo Stelvio, che ha scalato l'Alpe d'Huez, che ha domato lo Zoncolan non è possibile; e non lo è ancor di più veder morire un uomo di 37 anni padre di due bambini di appena 5. Scarponi non era un Pantani, non era il fuoriclasse ed il predestinato che nasce una volta ogni venti anni; era un corridore serio, professionista e un indubbio talento frutto di anni di lavoro e sacrifici. Un amante del suo sport che è riuscito a realizzare il sogno di ogni ciclista e che dopo averlo fatto non si è montato la testa. In un mondo spesso disprezzato perché contaminato dallo schifo del doping, Scarponi è stato un esempio di umiltà e orgoglio, come quando ha accettato di ritagliarsi il ruolo di "gregario" all'ombra del suo nuovo capitano, Nibali. La vita è così e di tragedie ne accadono tutti i giorni; ma questa è giusta che venisse raccontata. Tornando al fantacalcio, il protagonista di questo turno è un altro Michele, il nostro Michele, che dopo settimane da incubo riesce finalmente a liberare tutto lo stress e la tensione accumulata con una prestazione maiuscola e prorompente. Un 89 che stravolge nuovamente la lotta per la salvezza e che, in coppia con l'84.5 di Massimiliano, rappresentano una mazzata pazzesca ad Alessandro (69), che riprecipita nuovamente in settima posizione. La situazione è ancora apertissima, e il distacco tra i tre è complessivamente di venti punti (che in cinque giornate non sono tantissimi); ma da verificare è l'impatto psicologico su Alessandro, che forse questa volta potrebbe davvero crollare. Di sicuro, chi retrocederà lo farà con onore e con grandissima dignità, visto che rischia di scendere in B con oltre 2750 punti. Ed accompagnarlo nella discesa ci sarà un Mario (85.5) straordinario, che incurante di una classifica crudele e troppo punitiva, continua imperterrito a tirare fuori prestazioni da far impallidire i colleghi. Salendo la classifica, troviamo il secondo deluso di questa giornata, Emiliano (61). A lui sono bastati due weekend per autoescludersi dalla lotta per lo scudetto, passando tra primatista impegnato nella prima vera fuga dell'anno (rassegniamoci: non ce ne saranno) a quarta forza del campionato, estromesso di peso anche dal podio. Un podio di cui Luca (84.5) e Francesco (78.5) a questo punto non vogliono accontentarsi più, talmente è vicina l'apoteosi di gioia che conferirebbe loro la conquista di uno scudetto in questa stagione meravigliosa. E tra tutti gli aspiranti vincitori, quello che davvero non invidiamo è Gianmarco (79), che giunto a cinque turni dal compimento di una carriera, sente addosso una pressione che definire pazzesca è riduttivo. Alla prossima!

PUNTEGGI
89 Michele / Massimo
85.5 Mario
84.5 Luca
84.5 Max
79 Gianmarco
78.5 Francesco
69 Alessandro
61 Emiliano

CLASSIFICA
2485.5 Gianmarco
2481.5 Francesco
2473 Luca
2454 Emiliano
2431 Massimiliano
2424.5 Michele / Massimo
2411 Alessandro
2382.5 Mario 

martedì 18 aprile 2017

Giornata 32, Gianmarco torna Schick, lo scudetto è possibile!

L'ennesimo ribaltone di questo campionato, che ormai ci ha abituato a toglierci qualsiasi certezza, lo compie Gianmarco, giunto ormai al sesto miglior punteggio stagionale, grazie ad una prestazione maiuscola e di grandissimo valore (85.5) in un turno per molti avaro di emozioni. E così, la grande rivelazione della stagione che in molti consideravano un semplice fuoco di paglia sta davvero dimostrando di poter arrivare fino alla fine. Risalire al comando della Serie A a questo punto della stagione dopo otto giornate di assenza, vuol dire essere in una grandissima condizione sia fisica che psicologica; e, cosa più importante, avere mezzi e numeri per poter puntare al colpaccio. A seguire subito a ruota la nuova capolista è Francesco (68.5), mentre Emiliano (66.5) resta lì a poco più di dieci punti dalla vetta in attesa che torni nuovamente il suo momento. Eh si, perché questo campionato è fatto di momenti, di brevi periodi di fortuna e stati di grazia alternati in altri in cui non gira nulla e tutto sembra ormai perduto. E l'alternanza di questi diversi momenti tra i vari partecipanti fanno si che si continua ad assistere a questi continui sorpassi e controsorpassi. Il momento, quello buono, lo sta poi attendendo Luca (69.5), che nonostante le doppiette di Higuain in quest'ultimo periodo sta raccogliendo meno di quello che vorrebbe; ma anche per lui le chances di ribaltare tutto e prendersi il quinto sudetto non sono finite. Vive momenti se possibile ancora più drammatici e intensi la lotta per lo scudetto. Dopo la micidiale saettata di Alessandro, che ha gettato nel panico Michele / Massimo e Massimiliano, è l'esperienza di quest'ultimo ad emergere. Suo, infatti, il miglior punteggio del trio (75.5), che gli consente di tornare in quinta posizione e riprendere un attimo il fiato. A ruota segue poi Alessandro (68.5), anche lui bisognoso di recuperare le energie dopo questa grandissima rimonta compiuta, che si conferma così ancora in zona salvezza. Arriva invece una nuova insufficienza per Michele / Massimo (65.5), che rafforzano così la loro settima posizione. Certo, siamo solamente all'inizio di questa vera e propria battaglia per la salvezza; tuttavia, è in questo momento che Michele e Massimo, evidentemente ancora sotto shock, devono correre al più presto ai ripari: da ora in avanti ogni errore può essere fatale. Chiudiamo infine con Mario (77), l'unico probabilmente già sicuro del destino che lo attende. Nonostante una retrocessione che ormai sarà quasi impossibile evitare, il talento ceccanese, tra i più vincenti della nostra storia, non manca di mostrare grande vitalità e voglia di salutare nel modo più dignitoso possibile: davvero un bel segnale per questa lega. Alla prossima!

PUNTEGGI
85.5 Gianmarco
77 Mario
75.5 Massimiliano
69.5 Luca
68.5 Francesco
68.5 Alessandro
66.5 Emiliano
65.5 Michele / Massimo

CLASSIFICA
2406.5 Gianmarco
2403 Francesco
2393 Emiliano
2388.5 Luca
2346.5 Massimiliano
2342 Alessandro
2335.5 Michele / Massimo
2297 Mario 

domenica 16 aprile 2017

Tanti auguri di buona Pasqua!

Dopo il magnifico turno di ieri che come sempre ha regalato gol, emozioni, gioie ed amarezze a tutti noi, è arrivata oggi come ogni anno una domenica speciale da trascorrere con parenti ed amici a noi più cari. Il presidente Massimiliano e il vicepresidente nonché addetto al mercato Alessandro augurano a tutti voi di trascorrere una felice e serena Pasqua! Auguri quindi ai magnifici otto di questa Serie A, che comprende anche Emiliano, Francesco, Luca, Gianmarco, Michele, Massimo e Mario, ma che estendiamo ovviamente anche ai partecipanti delle categorie inferiori, agli amici delle coppe europee ed a tutti quelli che per un motivo o per un altro vengano qui a visitarci. Per i conti della trentaduesima giornata non dovremo attendere molto. Tanti auguri a tutti!