venerdì 2 dicembre 2016

Coppa Italia, Ritorno Ottavi - Il momento delle scelte

Non è un weekend per mezze misure. Nella domenica del tanto discusso referendum costituzionale, infatti, c'è anche un altro fondamentale snodo di cui tener conto per noi fantacalcisti: il ritorno degli ottavi di Coppa Italia. E anche qui non ci sono molte alternative: o si va avanti, o si torna a casa. Forti di un turno di andata in cui le nostre cinque formazioni sono tutte rimaste imbattute, noi grandi della Serie A arriviamo a questo appuntamento col petto gonfio d'orgoglio e le migliori intenzioni. Occhio però alle brutte sorprese che potrebbero arrivare e che potrebbero davvero fare molto male. I timori maggiori sono per due senatori della nostra lega, Luca ed Emiliano, entrambi reduci da importanti pareggi. Emiliano ripartirà dal 2 a 2 contro un sempre insidioso Giuseppe Feola, mentre Luca ripartirà addirittura dal rocambolesco e spettacolare 4 a 4 di tre settimane fa contro il temibile duo formato da Valerio Martire e Stefano Tiberia. Una bell'impegno per entrambi insomma, che si ritrovano ad affrontare due avversari della Serie C che hanno grandi ambizioni. L'interessante confronto con i ragazzacci della Serie C, oltretutto, non si ferma qui visto che Michle / Massimo avranno a che fare con un pericoloso Emanuele Liamoni di cui non bisogna assolutamente fidarsi. Nonostante la vittoria ottenuta all'andata da Michele / Massimo per 1 a 0, e il momento di crisi in campionato che sta vivenvdo Emanuele, questi attualmente è un leone ferito che non vede l'ora di riscattarsi, magari proprio con una prestigiosa vittoria in Coppa Italia (e del resto, ai sedicesimi, Emanuele seppe proprio ribaltare al ritorno la sconfitta all'andata contro Alessandra). Più tranquille dovrebbero essere le ore che stanno per vivere Massimiliano e Mario. Contro i cugini della Serie B, rispettivamente Enrico Levantini e Gianmrco Carlini, infatti, Massimiliano e Mario hanno ottenuto all'andata due vittorie molto convincenti per 4 a 2 (Massimiliano contro Lev) e per 3 a 1 (Mario contro Gianmarco); a loro, consapevoli di dover giocare una partita improntata alla massima attenzione difensiva, basterebbe controllare il match e non combinare guai per portare la qualificazione in porto. Pronti ragazzi? Fatevi valere! In bocca al lupo a tutti!

mercoledì 30 novembre 2016

Giornata 14, Lapadula show, Alessandro torna un diavolo!

Anni e anni di fantacalcio (e diciamolo, anni e anni di pessima gestione societaria del duo Berlusconi - Galliani) hanno minato un pò la passione e la fede milanista del sottoscritto, che ormai è più un appassionato di sport in generale che di un singolo club calcistico. Dal 2007 in poi, ossia dalla conquista della Champions e del Mondiale per Club, il Milan del resto è stato un club ostaggio di politiche societarie fallimentari e poco lungimiranti, finendo con lo sperperare in decine e decine di parametri zero e investimenti risultati quantomeno discutibili i pochi soldi in cassa. Dopo aver toccato il fondo (e bruciato tantissimi allenatori), tuttavia, quest'anno il Milan è tornato a piacermi ed appassionarmi, grazie soprattutto ad una politica rivolta ai giovani ed agli italiani. Donnarumma e Locatelli sono un pò il simbolo di questa rinascita, ma con loro c'è anche, finalmente, un allenatore che è riuscito a riportare entusiasmo e serenità ad un gruppo che sembrava ormai allo sbando. E così, dopo tanti anni in cui si è deciso di stare alla larga dai giocatori rossoneri, quest'anno Alessandro ha tentato la carta Suso e soprattutto Lapadula (che pur non giovanissimo è pur sembre un grandissimo talento italiano che può ancora giocarsi ottime carte per il furuto). L'amore risboccia così in una fredda serata di sabato, con la ritrovata gioia di esultare per tre gol che valgono doppio, nel tifo e nel fantacalcio. Il risultato è un bellissimo 85.5 che permettono ad Alessandro di conquistare il primo miglior punteggio di giornata e, soprattutto, riaprire il campionato. Un campionato che definire incredibile è riduttivo. Complice anche l'inatteso scivolone di Massimiliano (61), che comunque sà benissimo di non avere tra le mani l'incredibile armata dello scorso anno, la classifica è cortissima con appena trenta punti tra la prima e l'ultima. Già di per sé questa cosa sarebbe incredibile; ma ancora più incredibile è la media punti con cui si sta viaggiando, visto che lo stesso Alessandro, fanalino di coda, continuando di questo passo retrocederebbe con 2755 punti, ad una media quasi da scudetto. Insomma, è una Serie A straordinaria dove nulla è da dare per scontato. Luca (73.5) si riprende la seconda posizione su Gianmarco (68.5), ma è inutile stare qui a parlare di posizioni, dal momento che Emiliano (68.5), Francesco (77.5) e lo stesso Mario (che nonostante la penalità si conferma una splendida macchina da gol con ben tre doppiette ed un 83 impressionante) sono tutti lì divisi da una manciata di punti. A chiudere il gruppone centrale c'è oltretutto una coppia come quella di Michele / Massimo (77) che continua a far paura a molti ma che, con un Alessandro ad appena dieci punti, deve anche guardarsi le spalle. Insomma, più che da commentare c'è solamente da godersi entusiasti questa meraviglia di campionato. Alla prossima!

PUNTEGGI
85.5 Alessandro
83 Mario
77.5 Francesco
77 Michele / Massimo
73.5 Luca
68.5 Gianmarco
68.5 Emiliano
61 Massimiliano

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
1045.5 Massimiliano
1026 Luca (1)
1026 Francesco
1015 Emiliano (2)
1012 Mario (2)
1010.5 Gianmarco (3)
1009 Alessandro (1)
1006.5 Michele / Massimo (3)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
1045.5 Massimiliano
1032 Luca
1028.5 Gianmarco
1027 Emiliano
1026 Francesco
1025 Mario
1024.5 Michele / Massimo
1015 Alessandro 

martedì 22 novembre 2016

Giornata 13, cento percento Max

La scorsa giornata non l'abbiamo detto, forse per scaramanzia, ma stavolta non ci sono più dubbi: arriva l'ennesimo record per Massimiliano. Al termine dello scorso anno, lo avevamo fatto notare, Massimiliano aveva raggiunto le 99 giornate da capolista in Serie A: ne mancava, quindi, solamente una per arrivare alla fatidica quota delle 100 giornate. Sfortunatamente, a causa della classifica "spezzata" in attesa del recupero, non possiamo ancora dare l'ufficialità ma con 24 punti di vantaggio, i dubbi non ce ne sono più: Massimiliano ha superato anche questo muro! E lo fa a modo suo, con un punteggio stellare, un 93.5 pauroso e mortificante per gli avversari, che lo vedono ancora una volta andare via. In fuga, nonostante i ritmi forsennati di questo primo scorcio di stagione; nonostante una rosa che la sera dell'asta sembrava destinata a puntare al massimo alla salvezza. Ma Massimiliano è questo: riuscirebbe a tirar fuori una squadra da scudetto anche da una squadra di dilettanti. Tornando al record, va comunque specificato che si tratta di un record tutto personale. Davanti a lui, nella classifica assoluta, c'è infatti il vero primatista di questa statistica, Luca, che viaggia imprendibile a quota 181 giornate: praticamente quasi cinque stagioni da solo al comando! Lo cito, oltre che per questo stucchevole dato, anche per l'incredibile coincidenza con questo record di Max: Luca, infatti, raggiunse le 100 giornate da capolista proprio questo stesso giorno, il 22 novembre di otto anni fa (era il 2008)!. Curiosità e record a parte, quel che conta sono ovviamente gli effetti in classifica di questo weekend davvero emozionante e ricco di punteggioni. E andando a vedere bene, la fuga di Massimiliano è in larga parte dovuta alla grande lotta in mezzo alla classifica ed il rimescolamento della classifica, con Luca (69.5), Francesco (61.5) e Mario (61), rispettivamente secondo, terzo e quarto della precedente classifica, che deludono tutti. Al contrario, chi inseguiva nelle posizioni arretrate porta a casa ottimi risultati, con Gianmarco (84), Emiliano (79.5) e Michele / Massimo (85.5) tutti scatenati alla ricerca di un preziosissimo podio. Lo trovano sia Gianmarco, che si riporta in seconda posizione, che Emiliano, che aggancia Luca in terza posizione. Arretrano invece Francesco e Mario, ripresi da Michele / Massimo con cui vanno a formare un terzetto che vuole tornare prestissimo nelle zone alte. Tutti e tre, tuttavia, fanno bene a tenere un occhio anche a quello che accade alle loro spalle, dal momento che Alessandro (81) dimostra di essere più vivo che mai. Insomma, con il passare delle giornate la situazione diventa sempre più intricante, con l'unico punto fermo, attualmente, rappresentato dal tentativo di fuga di Massimiliano: la volata per il titolo di campione d'inverno è già partita!

PUNTEGGI
93.5 Massimiliano
85.5 Michele / Massimo
84 Gianmarco
81 Alessandro
79.5 Emiliano
69.5 Luca
61.5 Francesco
61 Mario

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
984.5 Massimiliano
952.5 Luca (1)
948.5 Francesco
946.5 Emiliano (2)
942 Gianmarco (3)
930 Mario (2)
929.5 Michele / Massimo (3)
923.5 Alessandro (1)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
984.5 Massimiliano
960 Gianmarco
958.5 Luca
958.5 Emiliano
948.5 Francesco
947.5 Michele / Massimo
942 Mario
929.5 Alessandro

mercoledì 16 novembre 2016

Aderiamo al crowdfunding, #supportDFF12!

Approfitto della sosta per lanciare l'appello, esattamente come un anno fa, ad aderire al progetto culturale più importante, ambizioso, riuscito, parlato, acclamato ed amato del nostro paese. Il Dieciminuti Film Festival compie dodici anni e quest'anno (anzi, precisamente il prossimo anno, dal momento che vedrà la luce a gennaio 2017) i numeri sono davvero sensazionali. I corti arrivati da tutto il mondo, 117 paesi per l'esattezza, sono addirittura 3.994 (tremilanovecentonovantaquattro!) e potete solamente immaginare il lavoro organizzativo che c'è dietro un evento come questo. Un  evento che personalmente mi inorgoglisce perché porta il nome della nostra città in giro per il mondo, perché permette di accogliere persone, culture e storie da tutto il mondo. Per continuare a fare tutto questo, però, ovviamente ha bisogno anche del nostro aiuto. E' quindi partita anche quest'anno una raccolta fondi, necessaria essenzialmente per permettere all'associazione di Indiegesta di ospitare i tanti ospiti internazionali, registi e attori da tutto il mondo. Vi chiedo pertanto, come ho fatto già io, di aderire alla campagna di finanziamento per far sopravvivere questo festival. Come lo scorso anno, è possibile donare anche solo 5 euro andando sul sito https://it.ulule.com/dff12/ : bastano pochi minuti per fare un bel gesto, che oltretutto vi permetterà anche di richiedere una ricompensa in base a quanto donato. Insomma, che aspettate? Non facciamo i tirchi, facciamo una buona azione!


sabato 12 novembre 2016

Coppa Italia - Max e Mario da passarella, siamo imbattuti!

Se nella moda Max Mara è ormai un induscusso e affermato marchio simbolo della moda italiana, nella nostra lega Max Mario sono un binomio garanzia di successo. Che si tratti di campionati (5 per Massimiliano, 3 per Mario) o coppe (7 per Massimiliano e 3 per Mario, con una Coppa Italia a testa), sia Massimiliano che Mario hanno infatti scritto più e più volte il loro nome nell'albo d'oro. E anche quest'anno sembrano voler tenere fede alla propria fama, visto che si stanno mettendo in luce un po' in tutte le competizioni in cui si cimentano. Come in Coppa Italia, dove nell'andata di questi attesissimi ottavi riescono ad ottenere due importantissimi successi che gli consentono di avere già un piede nei quarti di finale (brutte sorprese permettendo). Si tratta, oltretutto, di vittorie di grandissimo prestigio perché ottenute contro i primi due della classe della serie cadetta, rispettivamente Gianmarco Carlini, sconfitto 3 a 1 da Mario, e il fin qui indomabile Enrico, messo in riga 4 a 2 da Massimiliano. Ma non si tratta delle uniche due note liete del weekend. Anche Michele e Massimo infatti, pur senza brillare, colgono una vittoria pesantissima per 1 a 0 contro Emanuele Liamoni, portando a ben 3 (su quattro totali di questi ottavi) i successi ottenuti dalla Serie A. Una Serie A che ancora una volta si conferma la migliore lega dell'intero circus, uscendo addirittura imbattuta da questo turno di andata. A completare questo bellissimo quadro, infatti, ci sono i pareggi di Emiliano, 2 a 2 contro Giuseppe Feola, e Luca, che contro Stefano Tiberia e Valerio Martire mette in scena un pirotecnico 4 a 4. Insomma, ci sarà sicuramente da lottare tantissimo nelle gare di ritorno, ma quel che è certo è che la Serie A, ancora una volta, si fa rispettare alla grande. Bravi ragazzi!

lunedì 7 novembre 2016

Giornata 12, Luca e Max migliorano con gli anni

Questo 2016, che tra meno di due mesi lascerà il posto al nuovo futuro, è stato un anno importante per noi fondatori di lega. E' l'anno infatti del grande passo verso i trent'anni, visto che tutti noi siamo classe '86. Sono passati tanti anni da quando questa lega è stata fondata, ma come le cose buone, specialmente il vino, le prestazioni dei due grandi simboli viventi della nostra lega migliorano con gli anni. E così non stupitevi di ritrovarvi Luca (86.5) e Massimiliano (85.5) lassù, in cima alla classifica. Per gente come me o come Emiliano, ma anche Mario e Francesco negli ultimi tempi, che con loro hanno buttato via weekend su weekend assistendo alle nostre sconfitte (ed alle loro fortune) è tutto normale. Finalmente, dopo poco più di due mesi di lotta, eccola la Serie A. Quella vera. Per buona pace di Michele / Massimo, Gianmarco, Mario e Francesco, che si finora alternati al comando della classifica, Massimiliano e Luca, sempre loro, hanno completato la loro rimonta e si sono accomodati lì, dove sono abituati a stare. E ora che succede? Inizierà un duello tra i due? Se le daranno di santa ragione o ci sarà una fuga in solitaria? Difficile dirlo. E la pausa sembra proprio arrivata nel momento più intenso, proprio come la pubblicità arriva nel bel mezzo della scena più bella di un film. Proprio questa pausa, però, può essere utile, molto utile. Specialmente a chi è stato sopravanzato come Francesco (76.5), Mario (80) ed Emiliano (74.5), che pure sono vivissimi e dimostrano di essere perfettamente in corsa. Questa pausa sarà fondamentale per fargli fare mente locale e ripartire con la convinzione che il campionato è ancora apertissimo, e questa classifica che tanto spavento produce può essere semplicemente frutto di una coincidenza, un segno del destino: non è detto che finisca come (quasi) sempre. D'altronde, sta proprio a loro dimostrare che questo campionato è davvero aperto ed equilibratissimo. Scendendo di classifica, poi, si scopre che in realtà all'inseguimento non c'è un terzetto, ma un quartetto visto che Gianmarco (72) è anch'esso lì, ammassato ad un passo dal podio. Lo abbiamo voluto considerare tuttavia un corpo separato per accostarlo invece a Michele / Massimo (68.5), l'altra neopromossa. In questa loro prima stagione nella maassima serie se la stanno giocando alla grande fino ad ora, niente da dire. Ma ritrovarsi rispettivamente sesta e settima a loro, forse, farà un pò effetto. Di sicuro questa classifica non può che giovare loro a capire la Serie A non è paragonabile a nessun'altra categoria. Perché comprendere la difficoltà di riuscire a competere qui è il presupposto fondamentale per riuscire in primis a salvarsi e, poi, per tentare di qualcosa di più; qui in Serie A, considerazioni sulle rose a parte, c'è infatti da fare i conti anche con il peso dell'esperienza di un gruppo che al fantacalcio è davvero fenomenale. E lo è non per una stagione andata bene; lo è per un'intera carriera di quasi cinque lustri vissuta sempre a mille, senza fermarsi mai. Chiudiamo infine con Alessandro. Lui ce la sta mettendo tutta per cercare di riagganciarsi al gruppo (72), ma per ora niente, si va troppo forte. Con l'esperienza e la consapevolezza che i giochi si faranno non ora ma tra qualche mese, lui come una iena è appostata, in attesa che tutti siano sazi, per poi attaccare chi, alla lunga, inizierà ad annaspare. L'importante, per ora, è non perdere ulteriore terreno (e dici poco...). Alla prossima!

PUNTEGGI
86.5 Luca
85.5 Massimiliano
80 Mario
76.5 Francesco
74.5 Emiliano
72 Gianmarco
72 Alessandro
68.5 Michele / Massimo

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
891 Massimiliano
887 Francesco
883 Luca (1)
869 Mario (2)
867 Emiliano (2)
858 Gianmarco (3)
844 Michele / Massimo (3)
842.5 Alessandro (1)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
891 Massimiliano
889 Luca
887 Francesco
881 Mario
879 Emiliano
876 Gianmarco
862 Michele / Massimo
848.5 Alessandro

sabato 5 novembre 2016

Coppa Italia, Andata Ottavi - Serie A a forza cinque

E' ora di fare la voce grossa. I big della Serie A, ridotti a cinque a seguito delle eliminazioni di Alessandro, Francesco e Gianmarco, sono nuovamente chiamati a far valere il loro prestigio in Coppa Italia, la coppa più ambita da tutta la lega. E se è vero che il fantacalcio è in gran parte fortuna, qui nella nostra realtà la storia, la tradizione e l'esperienza hanno un peso altrettanto importante. Da qui il dovere, quasi l'obbligo, di ribadire ancora una volta, una volta di più, chi comanda. La Serie A è la categoria con la maggiore rappresentanza in questi ottavi, ma non possiamo accontentarci: dobbiamo cercare di arrivare ai quarti con ben cinque squadre. Non sarà certamente per nulla facile, ma puntare in alto per noi viene quasi naturale. E così, il campione in carica Emiliano non può che essere il favorito contro Giuseppe Feola, con quest'ultimo (appena retrocesso dalla Serie B alla Serie C) che cerca una rivincita dal pesantissimo 5 a 0 subito un anno fa nei quarti di Coppa Italia. E non può nascondersi neanche Luca, che contro il duo formato da Valerio Martire e Stefano Tiberia ha un'occasione d'oro per entrare nella top eight e continuare la sua missione di interrompere l'incredibile maledizione che lo perseguita nelle coppe. Da non prendere sotto gamba assolutamente è l'avversario di Michele / Massimo, anch'esso proveniente dalla Serie C: si tratta dell'ambizioso Emanuele Liamoni, uno dei partecipanti più pericolosi nello scontro diretto. Sulla carta più impegnativi sono invece gli scontri che attendono Massimiliano e Mario, che affronteranno partecipanti della Serie B che tutti noi conosciamo molto bene. Mario se la vedrà contro Gianmarco Carlini e Igor Cicciarelli, che dopo molte stagioni anonime sembrano finalmente pronti a centrare l'obiettivo di tornare in Serie A; Massimiliano, invece, affronterà niente di meno che Enrico Levantini, in un match dal sapore storico. Enrico quest'anno è riuscito a metter su una squadra che sta letteralmente dominando il campionato cadetto e ci vorrà davvero il miglior Massimiliano, quello dello scorso anno per intenderci, per riuscire ad avere la meglio. Al calcio d'inizio mancano ormai pochissime ore: in bocca al lupo a tutti!

giovedì 3 novembre 2016

Coppa di Lega - Emi fa il duro, primato con Max!

E' stata una giornata coppa tradizionale quella che abbiamo vissuto nello scorso weekend. Tra i dati più interessanti di questo secondo turno, infatti, è che a vincere sono stati i quattro padri fondatori della lega, i nomi più altisonanti. In prima pagina, ovviamente, merita di stare quella di Emiliano, che vince con un netto 2 a 0 lo scontro diretto con Gianmarco: niente rivincita quindi, il padrone della Coppa Italia si conferma la bestia nera della talentuosa matricola e vola in classifica anche in questa competizione. Eh si, perché con la seconda vittoria consecutiva in due partite, Emiliano vola in testa alla classifica. Ma non in solitaria. Con lui, infatti, c'è l'esperto e primatista di Coppe di Lega (in bacheca ne ha addirittura tre!) Massimiliano, che esce vittorioso 3 a 2 in un emozionante match contro Francesco. Ma prima di domandarci se in questa competizione ci sarà una volata tra le due sfidanti della Supercoppa di inizio anno, è meglio aspettare ancora qualche turno. Dietro a tre punti, infatti, c'è un agguerrito quartetto di squadre che non vedono l'ora di rifarsi sotto alla ricerca di un trofeo davvero prestigioso. E così, insieme a Gianmarco, c'è anche l'altra ex capolista Mario, battuto da un Luca che se ne sbarazza facilmente 2 a 0 e lo aggancia in classifica, ed Alessandro, che supera 2 a 1 Michele / Massimo e ottiene i primi punti in questa competizione. Tutte squadre, queste, che in caso di vittoria nel prossimo turno potrebbero iniziare a fare la voce grossa. Fermi a zero punti, intanto, risultano essere lo stesso Michele / Massimo e uno sfortunatissima Francesco, la cui situazione a questo punto diventa a dir poco critica. Alla prossima!

CLASSIFICA
6 Massimiliano
6 Emiliano
3 Gianmarco
3 Alessandro
3 Luca
3 Mario
0 Michele / Massimo
0 Francesco

martedì 1 novembre 2016

Giornata 11, la situazione è ancora indecifrabile

Undici giornate.. e ancora non capirci nulla. E' forse la prima volta, in quattordici stagioni, che dopo oltre due mesi di fantacalcio francamente non ci stiamo capendo quasi nulla. Tutto colpa, o merito a seconda di come la vogliamo vedere, di un'asta che non ha espresso nessuna squadra al di sopra delle altre. Certo, ci sono stati gli ottimi acuti delle neopromosse prima con Michele / Massimo e poi con Gianmarco, così come c'è stato l'exploit di Mario; ma a questa ondata di vérve ed entusiasmo hanno risposto, con la continuità delle prestazioni e l'esperienza, le grandi della Serie A, che pur senza acuti hanno risposto ad ogni tentativo di fuga. E così ci ritroviamo in una situazione di completo stallo ed equilibrio che rischia anche di potrarsi a lungo, in un campionato dove, probabilmente, vincerà chi sbaglierà e si logorerà meno. Proiettandoci sull'ultima giornata trascorsa, il segno più evidente di questa incertezza è il pessimo 60.5 di Mario (che con il miglior punteggio della scorsa giornata e il 50 causa penalità di quella prima chiudono il cerchio ad una settimana sulle montagne russe) che lo fa precipitare addirittura dalla seconda alla sesta posizione (!!). E così, approfittando anche della pesante battuta d'arresto dell'ex capolista Gianmarco (62.5), ecco portarsi avanti i pezzi da novanta: Francesco (74.5) in testa e Massimiliano, al suo primo miglior punteggio stagionale (78.5) subito dietro. Non mancano di farsi sentire nemmeno Emiliano (74) e Luca (73) con il primo di questi che risale sul podio e il secondo poco dietro, ad appena un punto mezzo da un Gianmarco che si sente assediato. Scendendo ancora di classifica, ecco trovare Mario sull'ultimo posto che significa salvezza, al di sola di questa quota simbolica degli ottocento punti. Al di sotto di questa, troviamo infatti le squadre che ad oggi sarebbero retrocesse: Michele / Massimo (66.5), che si accontenta di una sufficienza a chiusura di una settimana dopotutto niente male, e Alessandro che chiude questa settimana terrificante dal punto di vista delle prestazioni, e rivoluzionaria dal punto di vista del mercato, con un 75 che sembra ridare un briciolo di speranza e fiducia per il futuro. Non ci si capirà ancora nulla; ma che bella questa Serie A!

PUNTEGGI
78.5 Massimiliano
75 Alessandro
74.5 Francesco
74 Emiliano
73 Luca
66.5 Michele / Massimo
62.5 Gianmarco
60.5 Mario

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
810.5 Francesco
805.5 Massimiliano
796.5 Luca (1)
792.5 Emiliano (2)
789 Mario (2)
786 Gianmarco (3)
775.5 Michele / Massimo (3)
770.5 Alessandro (1)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
810.5 Francesco
805.5 Massimiliano
804.5 Emiliano
804 Gianmarco
802.5 Luca
801 Mario
793.5 Michele / Massimo
776.5 Alessandro 

domenica 30 ottobre 2016

Coppa di Lega, II Turno - La resa dei conti

Sono passati oltre sette mesi dalla finalissima di Coppa Italia e dal giorno in cui Emiliano ha alzato al cielo il suo primo trofeo tante sono le cose successe. Quella finale ha portato Emiliano finalmente in un'altra dimensione, facendolo entrare di diritto nella storia; ma forse, è stata una partita fondamentale anche per Gianmarco, che proprio da quella bruciante sconfitta è riuscito forse a trovare le energie e la rabbia agonistica che gli ha permesso di fare il grande salto di categoria in Serie A. Curiosamente, quel match si è giocato l'ultima domenica di marzo: si trattava infatti proprio nel weekend in cui si cambiava l'ora solare in ora legale (che abbiamo salutato stanotte) e, ancora, il weekend che dava il via al Mondiale di Formula ed alla appassionante sfida in cada Mercedes tra Rosberg ed Hamilton, che proprio oggi si giocano un pezzo importante del loro duello. Un filo sottile, infatti, lega quel weekend con questo, e quindi questo duplice duello in Formula 1 e qui nel nostro fantacalcio. La sfida tra Emiliano e Gianmarco di oggi non è però una semplice riproposizione di una sfida che nel tempo potrebbe diventare storica; eh no, perché entrambi, appaiati a 3 punti in classifica, si giocano un bel pezzo di Coppa di Lega. Direttamente interessate all'esito di questa sfida sono le altre due primatiste, ossia Mario, che cerca.una importantissima e prestigiosa affermazione contro Luca (0), ed il campione in carica Massimiliano, che affronta Francesco (0) in questa sfida davvero sempre affascinante. Il programma infine si chiude con l'inedito match (in questa competizione) tra Alessandro e Michele / Massimo: entrambe a 0 punti, non hanno altra scelta che vincere per restare in scia delle migliori. Buona giornata a tutti!