mercoledì 28 settembre 2016

Giornata 6, prime impressioni di settembre

Al termine della prima vera settimana interamente dedicata al fantacalcio ed ai primi sei turni che chiudono inizialmente la fase di "inizio stagione", forse è il tempo di fare un primo bilancio di questa stagione. Non dei verdetti, men meno che delle sentenze; ma molto più semplicemente alcuni giudizi sulle prime impressioni di questa stagione. Il dato più interessante è certamente l'equilibrio. Infatti, nonostante il pazzesco record di Gianmarco o l'impressionante media tenuta fino ad adesso da Mario, la classifica dopotutto è davvero cortissima, con appena diciassette punti a dividere la terza posizione di Emiliano e l'ottava di Alessandro. Insomma, gli acuti (anche spettacolari) non sono mancati; tuttavia, l'aria che si respira è che sia ancora presto per dare un giudizio su coloro che si trovano davanti. A tal proposito, l'autunno e l'arrivo del primo freddo sarà il vero banco di prova per la capolosya Mario (73) e l'ambiziosa rivelazione Gianmarco (70), chiamati ora a dimostrare di poter reggere davvero alla grandissima pressione delle prime posizione. E un dato su tutti a favore di questa prospettiva di un campionato molto equilibrato è anche la statistica dei migliori punteggi, visto che finora si sono sempre distribuiti tra tutti i partecipanti. L'ultimo è stato proprio Emiliano (81.5), riuscito csì a risalire fino al terzo gradino del podio scacciando Luca (66) che vi si era insediato appena qualche giorno fa. Altro dato su cui riflettere è anche l'assenza di un dominio, netto, dei big. I già citati Luca ed Emiliano, così come anche Francesco (71.5) e Massimiliano (74), ossia i primi quattro dello scorso campionato, restano pur sempre avversari da temere e in grado di vincere; ma di sicuro non hanno tra le mani una squadra in grado di dominare come ha fatto Massimiliano lo scorso anno; e forse, non ce l'ha davvero nessuno. In un campionato così difficile, sarà quindi dura per tutti. E che siate neopromosse come Michele / Massimo (63.5), che si ritrovano di fronte alla prima insufficienza in Serie A, o squadre dall'infinita esperienza come Alessandro (73), a cui manca ancora quel qualcosa in più per essere al pari degli altri... bè, ressegnatevi: in questa Serie A si lotterà punto a punto per ogni obiettivo, con la consapevolezza che il ritmo di marcia sarà a volte davvero insostenibile. 

PUNTEGGI
78.5 Emiliano
74 Massimiliano
73 Mario
73 Alessandro
71.5 Francesco
70 Gianmarco
66 Luca
63.5 Michele / Massimo

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
459.5 Mario (2)
442.5 Gianmarco (3)
432.5 Massimiliano
432 Luca (1)
432 Francesco
430 Emiliano (2)
419.5 Alessandro (1)
415 Massimo / Michele (3)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
471.5 Mario
460.5 Gianmarco
442 Emiliano
438 Luca
433 Michele / Massimo
432.5 Massimiliano
432 Francesco
425.5 Alessandro 

sabato 24 settembre 2016

Coppa di Lega, I Turno - Un obiettivo da non perdere

E' arrivato il momento dell'ultimo "via" della stagione. Dopo l'Europa e la Coppa Italia, eccoci finalmente a dare il bentornata all'ultima competizione che ancora mancava di vedere ai nastri di partenza: la nostra Coppa di Lega. Nata nel 2005 (al terzo anno di vita della nostra lega) per crerae una seconda Coppa da affiancare alla Coppa Italia (differenziandosi dalla prima per non prevedere scontri ad eliminazione diretta, bensì un mini campionato con un girone di sola andata), ben presto negli anni ha assunto una nuova, fondamentale valenza. Infatti, con la creazione delle varie serie e il progressivo sviluppo della lega, mentre la Coppa Italia si è allargata sempre di più, la coppa di lega è rimasta immutata, rimanendo riservata ai soli partecipanti della Serie A. Contemporaneamente, analoghe "coppe di lega" venivano create nelle altre categorie, andando a creare l'attuale ed affascinante sistema di coppe. La Coppa di lega dunque, pur essendo la più giovane in confronto alla Coppa Italia, resta la coppa "esclusiva" per eccellenza, essendo da sempre riservata solo ai big che calcano i campi della massima categoria. Va da sè che gli incontri in programma anche in questo primo turno fa quantomeno drizzare i capelli. Oltretutto, si parte subito col botto, visto che il calcio d'inizio di questa dodicesima edizione la daranno niente di meno che Massimiliano e Luca. Di presentarli non c'è neanche bisogno; basta aggiornare il conto degli scudetti vinti in due: siamo a quota nove. Massimiliano, oltretutto, è il detentore del trofeo e primatista assoluto di vittorie sempre in questa competizione, con ben 3 trofei già vinti. Passiamo oltre andiamo a presentare altri due match da capogiro. Il primo, è l'altro derby tra senatori Emiliano ed Alessandro; con il primo deciso a continuare la striscia positiva in coppa dopo il debutto vincente in Coppa Italia, ed il secondo alla ricerca invece di un pronto riscatto dal tonfo del turno infrasettimanale. Il secondo, è lo scontro tra gli unici due scudettati degli ultimi anni che non siano stati Luca o Massimiliano, ossia Francesco (2015) e Mario (2013). Si tratta di un match che vede ovviamente Mario stragrande favorito vista la forma del periodo, ma in uno scontro diretto in coppa può davvero succedere di tutto. Il programa, infine, si chiude con lo scontro tra le neopromosse Gianmarco e Michele / Massimo, che dopo il convincente avvio in campionato debuttano in questa competizione con grandissime ambizioni. Il programma, come vedete, è davvero ricco. Non resta che goderci lo spettacolo. Buon divertimento!

venerdì 23 settembre 2016

Coppa Italia - Contenti a metà

Dopo il primo turno di andata di questi sedicesimi di finale, ci ritroviamo come sempre con il classico dubbio amletico del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto. Il bilancio, a vederlo bene, sarebbe seppur di poco anche positivo con 4 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte; tuttavia, i grandi della Serie A si attendono certamente un qualcosina di più nei confronti dei poco più che "novelli" della D. Ancor peggio, le sfide sono davvero tutte equilibrate; e uno dei due match terminati con due gol di scarto è a nostro svantaggio, ossia la brutta sconfitta di Alessandro per 2 a 0 contro Manuele Reffe e Davide Maura. Le vere due protagoniste di questo turno, ossia Luca e Mario, mettono entrambi a segno ben 4 gol; ma anche i loro avversari, rispettivamente Pierluigi / Roberto e Stefano DP / Gianluca, non sono da meno, costringendo i due campioni ad un affannoso e rocambolesco4 a 3. Non c'è da stare sereni neanche per il campione in carica Emiliano, che per avere la meglio di un coriaceo Danilo Di Pani deve sudare non pcoo per giungere al 3 a 2 finale. E alla fine, quindi, la vittoria più importante è proprio quella che arriva dal match più critico, ossia quello di Massimiliano che si sbarazza del temutissimo Alessandro Ciotoli con un bel 3 a 1. Oltre a quella di Alessandro, le altre due sconfitte per la Serie A arrivano forse da chi non te lo aspetti: da una parte la rivelazione di inizio anno Gianmarco, che dopo un match tiratissimo con Stefano DL / Giorgio deve arrendersi sul 2 a 3; dall'altra Francesco, inaspettatamente battuto 2 a 1 dal fratello minore Paolo Zangrilli, che insieme al socio Antonio Bracaglia debuttano negli scontri diretti come neanche i loro sogni avevano azzardato. Chiudiamo così col pareggio tra Michele / Massimo e Andrea Vernaroli: questo bel 2 a 2, raggiunto addirittura con lo stesso punteggio, sta a testimoniare di un incontro davvero equilibrato e dal finale incerto. Insomma, non possiamo lamentarci troppo; ma questi ragazzi della D venderanno davvero cara la loro pelle e quindi, al ritorno, ci sarà davvero da lottare. Forza ragazzi!

giovedì 22 settembre 2016

Giornata 5, Mario nuovo Re del mercato: che affarone Icardi!

Quanto incide uno scambio? Tanto a volte, forse tantissimo. Commentare gli scambi, i "vecchi senatori" lo sanno fin troppo bene, non è una pratica molto apprezzata in questa lega (più che altro per motivazioni di galanteria e per reprimere ogni rischio che dai commenti si possa degenerare in discussioni di altra natura), ma stavolta non possiamo esimerci dallo spiattellare in prima pagina ciò che sta succedendo. Se due settimane fa Gianmarco (75) sembrava inarrivabile ed ora è stato già virtualmente sorpassato da Mario (86.5)... bè, il merito è soprattutto di un attaccante, Icardi, in forma stratosferica in questo periodo. Acquistato in uno scambio con Max che sicuramente verrà ricordato (in cambio di Perisic e Destro), l'attaccante nerazzurro ha finora ripagato ampiamente l'investimento, tanto a far diventare Mario il partecipante del momento. Mario, oggi, non è solamente la meritatissima capolista della Serie A, ma anche il nuovo "Re del mercato", avendo rubato questo titolo proprio dalle mani di colui che bene o male tutti noi abbiamo riconosciuto in questi anni saperci fare di più: Massimiliano. Ma ribadisco: uno scambio, se proprio lo si vuole analizzare, va giudicato alla fine e non ora (che siamo appena alla quinta giornata). Fatto sta, comunque, che la nuova coppia formata da Mario e Gianamrco viaggiano ancora distanti da tutti gli altri, solamente con il timone del comando passato nelle mani del primo. Un duello, questo, che potrebbe davvero accendersi nelle prossime settimane. Nel resto del gruppo, intanto, si corre eccome: Luca (84) risale fino alla terza posizione scavalcando Michele / Massimo (75.5) che pure sembrano poter reggere il passo dei migliori. Emiliano (79) sembra essersi finalmente ritrovato ed a farne le spese è Francesco (71), che viene riavvicinato anche da un redivivo Massimiliano (79.5). Insomma, è stato un turno infrasettimanale di gol, emozioni e punteggioni. Con un'unica eccezione: Alessandro (63.5). Sempre poco competitivo nei turni serali, Alessandro ha beccato infatti la giornataccia proprio nel momento peggiore: ossia quando gli altri accelerano. E così, dalla quinta posizione si precipita nuovamente in ultima. Già da sabato, l'occasione per risalire. Alla prossima!

PUNTEGGI
86.5 Mario
84 Luca
79.5 Massimiliano
79 Emiliano
75.5 Michele / Massimo
75 Gianmarco
71 Francesco
63.5 Alessandro

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
386.5 Mario (2)
372.5 Gianmarco (3)
366 Luca (1)
360.5 Francesco
358.5 Massimiliano
351.5 Massimo / Michele (3)
351.5 Emiliano (2)
346.5 Alessandro (1)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
398.5 Mario
390.5 Gianmarco
372 Luca
369.5 Michele / Massimo
363.5.5 Emiliano
360.5 Francesco
358.5 Massimiliano
352.5 Alessandro

martedì 20 settembre 2016

Coppa Italia, Andata Sedicesimi - Provaci ancora, prof!

Si riparte. Con ancora negli occhi il trionfo di Emiliano, che al termine di una finale al cardiopalma con Gianmarco ottenne il suo primo storico successo in lega, siamo pronti a debuttare in questa nuova edizione della Coppa Italia. Come ormai accade da quattro anni, gli otto partecipanti della Serie A affrontano, nel primo turno dei sedicesimi, gli otto concorrenti della Serie D; un doppio confronto sempre delicato e da prendere con le molle perché si sà: giocare con la pressione e il marchio delle grandi favorite è sempre rischio, specialmente quando si rischiano brutte figure. E allora, consci di non potersi permettere di dire addio ad un obiettivo così importante, ma consapevoli allo stesso modo di non dover sottovalutare gli avversari, andiamo a vedere gli incroci che il tabellone ha definito. Si parte proprio con il campione in carica, Emiliano. Il suo avversario è sicuramente la novità più importante della Serie D, ossia la guest star Danilo Dipani; ed occhio che in questo avvio ha dimostrato di avere tra le mani davvero una bella squadra. Avversario da prendere assolutamente con le molle è, poi, quello di Massimiliano: si tratta infatti dell'attuale capolista della Serie D, Alessandro Ciotoli presidente di Indiegesta. Al suo terzo anno in Serie D, quest'anno Alessandro sembra aver trovato finalmente la quadratura e punta moltissimo a questa competizione, dove finora è sempre uscito al primo turno. Sfida inedita ma molto suggestiva è quella che vedrà impegnato Luca, che affronta per la prima volta un volto ormai storico della nostra lega come Liamoni Pierluigi, in società con Roberto Di Stefano. Sfida molto particolare anche per Alessandro Bovieri, che si troverà di fronte il temibile duo formato da Manuele Reffe e Davide Maura, due clienti molto pericolosi specialmente nelle sfide testa a testa. Non dovrebbe creare grossi problemi il debuttante Andrea Vernaroli, l'avversario della coppia Michele / Massimo: tuttavia, è proprio in questi match che bisogna tenere maggiormente gli occhi aperti. Non vedono l'ora di scendere in campo, infine, Mario e la capolista Gianmarco. Carichissimi da questo avvio splendido in campionato, le nostre due testa di serie affrontano rispettivamente Stefano Di Pofi / Gianluca Protani (Mario) e lo storico duo della D Stefano De Luca / Giorgio Pirri (Gianmarco), convinti di poter sicuramente fare bene. Chiudiamo quindi con il match che sicuramente più di tutti farà parlare in questo primo turno: il derby tra i fratelli Zangrilli Francesco e Paolo. Neanche il tempo di debuttare in Serie D, infatti, che Paolo si appresta ad affrontare l'illustra fratello Francesco, in una sfida che difficilmente dimenticheranno. Che dire, in bocca al lupo ragazzi!

lunedì 19 settembre 2016

Giornata 4, Super Mario è tornato, capolista braccata!

Il divo della Serie A, il partecipante tutto talento e zero costanza della nostra lega è tornato. Mario, in questa Serie A, sembrerebbe c'entrarci poco: è spesso distratto, dimentica di tanto in tanto la formazione (per noi maniaci, già mancare una formazione l'anno è qualcosa di inconcepibile..!), non conosce o ricorda spesso le regole...e non parlategli di fare i conti (tremiamo quando tocca a lui!). Insomma, in un gruppo di semi-computer malati di fantacalcio, Mario sembra essere il più scapestrato di tutti. Ma tutti noi, che lo conosciamo ormai benissimo, sappiamo la verità e non possiamo negarla: abbiamo di fronte un talento cristallino. Dinanzi alla sua innata capacità di vincere (6 trofei, di cui uno scudetto, una Coppa Italia e il record ancora ineguagliato di 2 campionati B) inizialmente eravamo un pò stupiti, poi dubbiosi (sarà fortuna, dicevamo..) infine convinti: Mario non si discute. E se è un pò incostante... meglio davvero per noi, perché altrimenti ci surclasserebbe ogni anno. Dopo due anni difficili con due salvezze conquistate sul filo di lana, quest'anno il nostro "Balotelli" sembra però essere tornato ad incantare. Male lingue dicono che sia per il fatto che l'asta gliel'abbia fatta un esterno (Gianluca) proprio come nell'anno dello scudetto; ma fidatevi: è tutta farina del suo sacco. E lo si vede da come abbia venduto Salah (non gradito) immediatamente e da come abbia invece acquistato Icardi, con uno scambio con Max che farà discutere tantissimo durante tutta questa stagione. Il punteggio ottenuto in questa giornata (74), è il peggiore di questo inizio campionato. Tuttavia, mette in evidenza ancora di più il ritmo che stia tenendo Mario, che guadagna ben dieci punti sulla capolista e si porta quindi ad appena tre punti e mezzo dalla vetta. Per l'uomo del record assoluto e del 100, la capolista Gianmarco, arriva il primo scivolone in Serie A (64). E qui, a differenza di altre categorie, non viene perdonato nulla: probabilmente se ne sta già accorgendo. Chiudiamo questo articolo di giornata con una riflessione sulla classifica attuale. Gli ultimi tre, ossia Francesco (77.5), Alessandro (77) e Massimiliano (74), ottengono i migliori punteggi di giornata, di fatto rimescolando un pò tutto e riportando giù sia Luca (69.5) che Emiliano (67.5). Addirittua, anche il podio di Michele / Massimo (67.5) è tornato improvvisamente vicino. Insomma, togliamoci dalla mente i giudizi forse prematuri sulla caduta degli dei, la crisi dei big e il dominio delle sorprese: questo campionato deve ancora incominciare. Alla prossima!

PUNTEGGI
77.5 Francesco
77 Alessandro
74 Massimiliano
74 Mario
69.5 Luca
67.5 Emiliano
67.5 Michele / Massimo
64 Gianmarco

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
300 Mario (2)
297.5 Gianmarco (3)
289.5 Francesco
283 Alessandro (1)
282 Luca (1)
279 Massimiliano
276 Massimo / Michele (3)
272.5 Emiliano (2)

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
315.5 Gianmarco
312 Mario
294 Michele / Massimo
289.5 Francesco
289 Alessandro
288 Luca
284.5 Emiliano
279 Massimiliano

martedì 13 settembre 2016

Giornata 3, Mario e Luca, rilancio a prova di bomber

In una stagione che si preannuncia davvero complicata e pronta a stravolgere gli equilibri storici, con l'avvento di nuove squadre protagoniste dalla Serie B, l'unica certezza per restare a galla e continuare a competere è quella di affidarsi ai bomber. E chi, se non Higuain e Icardi offrono, dal punto di vista realizzativo, le maggiori certezze? Lo sanno bene Luca e Mario, che grazie alle doppiette dei loro beniamini ottengono il miglior punteggio (79) virtuale della giornata. Se tutto è stato complicato dal primo rinvio stagionale, quello di Genoa - Fiorentina, Luca e Mario cercano di mettere ordine alla loro classifica con due punteggi importanti. Lì davanti resta ancora Gianmarco (75.5), che dopo l'incredibile record di due settimane fa appare ancora in grandissima forma. Probabilmente resterà lì, in testa alla classifica, per molte giornate ancora; ma quando arriverà, presumibilmente, un calo fisiologico nelle sue prestazioni... chi sarà pronto ad approfittarne? La sfida alla conquista del ruolo di prima inseguitrice è per ora vinta proprio da Mario, che si conferma al secondo posto e inizia davvero a spaventare tutti con una squadra che ha la capacità di andare in gol in modo straordinario. Sul terzo gradino del podio resiste poi anche l'altra neopromossa Michele / Massimo (68.5), che sembra comunque convinta a non fare il passo più lungo della gamba ed a procedere puntando prima di tutto sulla continuità. Dietro, come è normale che sia, ecco poi il folto gruppone delle inseguitrici, con Luca che grazie alla sua ottima prestazione di giornata emerge in quarta posizione. Il pluriscudettato smentisce così subito le voci circa una sua possibile crisi, mettendo a tacere ogni dubbio circa la sua reale competitività in questa stagione. Rimane invece ancora invischiato nelle paludi della bassa classifica il campione in carica Massimiliano (66), che ottiene una sufficienza striminzita che altro non fa che rafforzare, per modo di dire, la sua ottava posizione. Ovviamente, non lasciamoci andare a riflessioni e commenti ulteriori: vedere Max laggiù fa strano, vero, ma dopo appena tre giornate non è il caso di creare dei veri e propri "casi". Oltretutto, Alessandro (69.5), Francesco (69) ed Emiliano (73.5) sono proprio lì, ad un tiro di schioppo dal nostro presidente. La settimana prossima ci sarà un vero e proprio tour de force con tre turni in appena otto giorni; sicuramente, ci aiuteranno a capire meglio gli equilibri in campo. Alla prossima!

PUNTEGGI EFFETTIVI
(tra parentesi i giocatori che mancano)
73 Luca (1)
69 Francesco
67 Mario (2)
66 Massimiliano
63.5 Alessandro (1)
61.5 Emiliano (2)
57.5 Gianmarco (3)
50.5 Michele / Massimo (3)

PUNTEGGI VIRTUALI
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
79 Luca
79 Mario
75.5 Gianmarco
73.5 Emiliano
69.5 Alessandro
68.5 Michele / Massimo
69 Francesco
66 Massimiliano

CLASSIFICA EFFETTIVA
(tra parentesi i giocatori che mancano)
233.5 Gianmarco (3)
226 Mario (2)
212.5 Luca (1)
212 Francesco
208.5 Massimo / Michele (3)
206 Alessandro (1)
205 Emiliano (2)
205 Massimiliano

CLASSIFICA VIRTUALE
(assegnando 6 ai giocatori che mancano)
251.5 Gianmarco
238 Mario
226.5 Michele / Massimo
218.5 Luca
217 Emiliano
212 Francesco
212 Alessandro
205 Massimiliano

lunedì 29 agosto 2016

Giornata 2, Gianmarco pazzesco, abbattuto il muro del cento!

Resisteva da quasi dieci anni il record della Serie A. Era il dodicesimo turno della stagione 2006-2007, quella post Mondiale, quella di Mercatopoli, la prima vissuta sul blog. E mentre Matteo si avviava verso uno scudetto storico, il suo primo rivale Luca metteva a segno un punteggio considerato da tutti insuperabile. Da allora ci hanno provato in tantissimi a superarlo; nel 2010-2011, in piena età dell'oro di Massimiliano, costui riuscì addirittura ad eguagliarlo. Ma quella soglia, e quella poco più su del cento...no, credevamo ormai che fosse insuperabile. In Serie B, sempre nel 2010-2011, fu Stefano D'Aversa a sfondarla per la prima volta, facendo registrare uno spaventoso 104.5; ma qui in Serie A, pensavamo, numeri così non si sarebbero mai visti. Fino ad oggi. Fino a quando una neopromossa e debuttante in Serie A, alla seconda giornata, annichilisce tutti con una prestazione pazzesca. Una prestazione condita anche da un rigore fallito che davvero poteva strappare via anche i record assoluto di sempre di tutte le categorie, ma che forse per volontà del destino si è fermata poco più sotto. Del resto, la rotondità del punteggio, questo magnifico 100, è davvero sublime, perfetta. Troppo bello per sembrare vero, troppo spaventoso per poterlo solamente pensare e pronunciare, figuriamoci metabolizzare. Gianmarco, inutile negarlo, ci fa entrare da oggi in una nuova era. Una nuova era che, un pò come pronosticato all'asta (ma lo diciamo sempre in fin dei conti...forse anche senza crederci troppo...), si apre nella stagione della svolta, quella che oramai sembra attesa un pò come un antico mito che racconta la caduta degli dei. E parlare di questo cento, e vederlo realizzato nella giornata in cui forse per la prima volta nella storia Massimiliano (66.5) e Luca (65.5) si ritrovano, insieme, in zona retrocessione... bè, fa impressione. Sarà calcio d'agosto, sarà ancora il preambolo di una stagione che deve dirci ancora tutto e che magari ci sta semplicemente ammaliando ed illudento, ma vedere questa classifica, con Mario (79) e l'altra neopromossa Michele / Massimo (71) gonfiare il petto ed occupare prepotentemente il podio dietro a questo nuovo fenomeno del nostro fantacalcio Gianmarco...cavolo se fa effetto. Emiliano (71.5), Francesco (69) e Alessandro (78, che riscatta il flop del primo turno) sono tutti lì, a guardarsi un pò sconcertati ed a domandarsi se per caso, da quest'anno, la classifica si legge dal basso verso l'alto. No, niente di tutto questo. Forse, davvero, il mondo sta cambiando. L'autunno, ormai alle porte, saprà darci le prime ma fondamentali risposte.

PUNTEGGI
100 Gianmarco
79 Mario
78 Alessandro
71.5 Emiliano
71 Massimo / Michele
69 Francesco
66.5 Massimiliano
65.5 Luca

CLASSIFICA
176 Gianmarco
159 Mario
158 Massimo / Michele
143.5 Emiliano
143 Francesco
142.5 Alessandro
139.5 Luca
139 Massimiliano

mercoledì 24 agosto 2016

Terza supercoppa per Max, il più titolato di sempre!

Quando si parla di Massimiliano, ecco che i numeri si ingigantiscono ed i record si sommano a dismisura. Nonostante i problemi legati all'asta (dove sappiamo tutti cosa è accaduto, dal rischio sforamento alla cessione forzata di Salah), Massimiliano è più scatenato che mai. Sul fronte del mercato è come sempre tra i più attivi, ma è sul campo, ovviamente, che Massimiliano fa più parlare di sé. In questo primo turno, infatti, si disputava il primo dei trofei messi in palio in questa stagione, la Supercoppa. Di fronte c'erano ovviamente Massimiliano, campione in carica del campionato, ed Emiliano Rossi, vincitore della scorsa Coppa Italia. Il match è stato molto equilibrato e combattuto ma alla fine, nella lotta voto a voto, ha prevalso per 2 a 1 la determinazione, il carattere e la voglia di vincere di un ingordo Massimiliano, che fa suo questo ennesimo trofeo. Questa Supercoppa conferma Massimiliano come principe indiscusso nella prestigiosa graduatoria dei titoli conquistati. Si tratta infatti del suo dodicesimo trofeo a Ceccano (14esimo se si considerano le Coppe europee!): un dato incredibile se si pensa che il secondo è, staccatissimo, Enrico (a quota 8) e gente come Alessandro e Luca si fermano rispettivamente a 7 e 6 trofei conquistati. Numeri mostruosi. C'è poi da registrare anche l'ennesimo record, ossia il fatto che Massimiliano è il primo ad aggiudicarsi la Supercoppa per la terza volta, staccando a 2 trofei Luca, Alessandro ed Enrico. Insomma,la nostra fatica a stare dietro ai record di Massimiliano fa comprendere di chi stiamo parlando: un insaziabile mostro del fantacalcio. Per lui, che lotterà per vincere addirittura sette titoli per Ceccano ed Europa, il primo obiettivo è stato portato a casa. Complimenti davvero!

lunedì 22 agosto 2016

Giornata 1, debutto da sogno per Michele e Massimo!

Sapete qual'è il parassita più resistente? Un'idea. Una volta che un'idea che si è impossessata del cervello è quasi impossibile sradicarla. In questo inizio di campionato, lo avrete notato, vado di citazioni. E questa volta era davvero doverosa. Andando sul profilo FB di Michele vedrete questo piccolo oggetto, la "costante" di Dom nel film Inception. E allora è stato facilissimo immaginare quale sia il suo sogno, quale sia la sua idea. Michele e Massimo, in questa Serie A, non vogliono essere solamente di passaggio. Michele e Massimo vogliono vincere, proprio come fatto lo scorso anno in Serie B. E presentarsi qui, in mezzo ai monumenti del fantacalcio nostrano, con un imperioso 87... bè, fa davvero vedere come siano concrete e reali le loro intenzioni. Il debutto shock di questa stagione ha sicuramente il loro volto, i padroni di casa dell'asta ed ora della classifica. La prima giornata, si sà, spesso è effimera e poco veritiera; ma del resto, anche i sogni (prima della loro realizzazione) lo sono. Dietro di loro, ecco subito comparire una delle squadre più accreditate al termine dell'asta: Mario. Quel suo 80 dà probabilmente ragione a chi pensa che Gianluca, seguendo le indicazioni di Mario, abbia fatto davvero un bel lavoro all'sta. Sul podio delle sorprese ci sale poi anche l'altra neopromossa Gianmarco, che debutta tra i grandi con un bellissimo 76, come a dire: occhio che quest'anno ve lo ribaltiamo il sistema! E gli altri? Tutti indietro. Da due comuque ottimi Luca e Francesco (74) ad Emiliano (72), passando per Massimiliano (69.5)...i big sono tutti indietro. Non di molto, ma quel tanto che basta per metterli, almeno uno volta, in secondo piano. Discorso a parte va fatto invece per Alessandro, che come lo scorso anno parte in deficit (64.5): l'aria che tira, che con una squadra bella quanto incompleta, è che anche quest'anno si dovrà lottare duramente per ottenere la tranquillità. Ma, dopotutto, è calcio d'agosto. E sognare, per ora, è concesso ancora a tutti. Alla prossima!

PUNTEGGI
87 Michele / Massimo
80 Mario
76 Gianmarco
74 Luca
74 Francesco
72.5 Massimiliano
72 Emiliano
64.5 Alessandro

CLASSIFICA
87 Michele / Massimo
80 Mario
76 Gianmarco
74 Luca
74 Francesco
72.5 Massimiliano
72 Emiliano
64.5 Alessandro