martedì 18 aprile 2017

Giornata 32, Gianmarco torna Schick, lo scudetto è possibile!

L'ennesimo ribaltone di questo campionato, che ormai ci ha abituato a toglierci qualsiasi certezza, lo compie Gianmarco, giunto ormai al sesto miglior punteggio stagionale, grazie ad una prestazione maiuscola e di grandissimo valore (85.5) in un turno per molti avaro di emozioni. E così, la grande rivelazione della stagione che in molti consideravano un semplice fuoco di paglia sta davvero dimostrando di poter arrivare fino alla fine. Risalire al comando della Serie A a questo punto della stagione dopo otto giornate di assenza, vuol dire essere in una grandissima condizione sia fisica che psicologica; e, cosa più importante, avere mezzi e numeri per poter puntare al colpaccio. A seguire subito a ruota la nuova capolista è Francesco (68.5), mentre Emiliano (66.5) resta lì a poco più di dieci punti dalla vetta in attesa che torni nuovamente il suo momento. Eh si, perché questo campionato è fatto di momenti, di brevi periodi di fortuna e stati di grazia alternati in altri in cui non gira nulla e tutto sembra ormai perduto. E l'alternanza di questi diversi momenti tra i vari partecipanti fanno si che si continua ad assistere a questi continui sorpassi e controsorpassi. Il momento, quello buono, lo sta poi attendendo Luca (69.5), che nonostante le doppiette di Higuain in quest'ultimo periodo sta raccogliendo meno di quello che vorrebbe; ma anche per lui le chances di ribaltare tutto e prendersi il quinto sudetto non sono finite. Vive momenti se possibile ancora più drammatici e intensi la lotta per lo scudetto. Dopo la micidiale saettata di Alessandro, che ha gettato nel panico Michele / Massimo e Massimiliano, è l'esperienza di quest'ultimo ad emergere. Suo, infatti, il miglior punteggio del trio (75.5), che gli consente di tornare in quinta posizione e riprendere un attimo il fiato. A ruota segue poi Alessandro (68.5), anche lui bisognoso di recuperare le energie dopo questa grandissima rimonta compiuta, che si conferma così ancora in zona salvezza. Arriva invece una nuova insufficienza per Michele / Massimo (65.5), che rafforzano così la loro settima posizione. Certo, siamo solamente all'inizio di questa vera e propria battaglia per la salvezza; tuttavia, è in questo momento che Michele e Massimo, evidentemente ancora sotto shock, devono correre al più presto ai ripari: da ora in avanti ogni errore può essere fatale. Chiudiamo infine con Mario (77), l'unico probabilmente già sicuro del destino che lo attende. Nonostante una retrocessione che ormai sarà quasi impossibile evitare, il talento ceccanese, tra i più vincenti della nostra storia, non manca di mostrare grande vitalità e voglia di salutare nel modo più dignitoso possibile: davvero un bel segnale per questa lega. Alla prossima!

PUNTEGGI
85.5 Gianmarco
77 Mario
75.5 Massimiliano
69.5 Luca
68.5 Francesco
68.5 Alessandro
66.5 Emiliano
65.5 Michele / Massimo

CLASSIFICA
2406.5 Gianmarco
2403 Francesco
2393 Emiliano
2388.5 Luca
2346.5 Massimiliano
2342 Alessandro
2335.5 Michele / Massimo
2297 Mario 

domenica 16 aprile 2017

Tanti auguri di buona Pasqua!

Dopo il magnifico turno di ieri che come sempre ha regalato gol, emozioni, gioie ed amarezze a tutti noi, è arrivata oggi come ogni anno una domenica speciale da trascorrere con parenti ed amici a noi più cari. Il presidente Massimiliano e il vicepresidente nonché addetto al mercato Alessandro augurano a tutti voi di trascorrere una felice e serena Pasqua! Auguri quindi ai magnifici otto di questa Serie A, che comprende anche Emiliano, Francesco, Luca, Gianmarco, Michele, Massimo e Mario, ma che estendiamo ovviamente anche ai partecipanti delle categorie inferiori, agli amici delle coppe europee ed a tutti quelli che per un motivo o per un altro vengano qui a visitarci. Per i conti della trentaduesima giornata non dovremo attendere molto. Tanti auguri a tutti!

venerdì 14 aprile 2017

Coppa di Lega - Altro che closing, Emiliano riprende Max!

Doveva essere il Massimiliano-day, il giorno dell'orgoglio; si è trasformato in un weekend da incubo. Non solamente il sorpasso in campionato ad opera di Alessandro ed il rischio retrocessione che diventa sempre più incombente; no, ora in pericolo c'è anche l'ultimo appiglio che gli rimane per salvare la stagione: la Coppa di Lega. Dopo la vittoria con un nettissimo 3 a 0 contro Emiliano dello scorso turno, tutto sembrava essersi messo in discesa per il nostro "animale": tre punti di vantaggio, a due giornate dalla fine, significano avere mezza coppa già in tasca. Tuttavia, contro un destino che ti rema sempre più contro, è davvero difficile andare avanti. E così, per appena mezzo punto, arriva la pesantissima e inattesa sconfitta (1 a 0) contro Michele e Massimo; una sconfitta che complica terribilmente tutto. Inchiodato a quota 13, Massimiliano doveva sperare in un pareggio nello scontro diretto tra seconde, ma un ancora inviperito Emiliano, dopo la clamorosa eliminazione in Coppa Italia, è deciso a tutto pur di rientrare in corsa. E così, contro la squadra che dopotutto è ultima in campionato, non si lascia sfuggire questa occasionissima e batte Mario (10) con un meritato 2 a 1: è aggancio. Massimiliano ed Emiliano, così, si ritrovano nuovamente a braccetto in testa alla classifica; e questa volta con l'ombra dello spareggio che si fa sempre più largo. Gli ultimi novanta minuti di questa competizione saranno davvero intensissimi, ma è possibile che non basteranno: e nel caso i due rimangano ancora appaiati, ecco farsi strada l'ipotesi di un inedito spareggio in questa competizione. In tal caso, potrebbe addirittura accadere un incredibile spareggio a tre anche con Mario; ma ciò si verificherebbe solamente in caso di vittoria di Mario e contemporanea sconfitta sia di Massimiliano e di Emiliano: francamente, appare impossibile. Negli altri incontri di coppa, seppur non erano previsti punti decisivi per l'assegnazione del titolo, non ci si è annoiati affatto: Francesco (2) e Luca (9) danno spettacolo e riaccendono la loro sempre appassionante rivalità con un 3 a 3 divertentissimo; finisce addirittura 4 a 3, in favore di Gianmarco (8), il match contro un indomito Alessandro (6). Insomma, spettacolo puro! Alla prossima!

CLASSIFICA
13 Massimiliano
13 Emiliano
10 Mario
9 Luca
8 Gianmarco
6 Alessandro
6 Michele / Massimo
2 Francesco

martedì 11 aprile 2017

Giornata 31, li mortacci vostri, che corsa Alessandro!

Una liberazione anticipata. Al 25 aprile manca ancora qualche giorno, ma per Alessandro il weekend appena trascorso è stata una vera e propria liberazione. Non la fine di un incubo (quello, al massimo, a fine stagione), ma di sicuro un gettare a terra e lasciarsi alle spalle un peso che durava da inizio campionato. Era in zona retrocessione consecutivamente dalla quinta giornata,  per un totale di due appena giornate in zona salvezza e con il sesto posto come massimo risultato raggiunto; anche la statistica dei migliori punteggi è abbastanza impietosa, con appena una sola prestazione vincitrice di una tappa del nostro campionato. Insomma, numeri impietosi che farebbero presupporre una stagione disastrosa. Ma il fatto eccezionale, è che non affatto così, visto che Alessandro viaggia ad una media altissima di 73,34 a partita, superiore anche ad alcune medie da scudetto degli anni scorsi: basti pensare che, continuando di questo passo, finirebbe per sfiorare i duemilaottocento fermandosi ad uno straordinario 2786 punti. Insomma, numeri che non farebbero presupporre questo travaglio pazzesco per cercare di raggiungere una semplice salvezza. Ma Alessandro si sà, da ormai un lustro (e anche più) a questa parte in Serie A è abbonato alla sofferenza. Un pò quello che non sanno cosa sia né Michele / Massimo (67.5) né Massimiliano (65.5), o perché debuttanti in questo covo di malati o perché abituati da sempre a guardare tutti dall'alto. E così, a sette giornate dalla fine, ecco che Alessandro culmina una rimonta impossibile, che fino a quattro giornate fa sembrava roba da fantascienza; del resto, recuperare quaranta punti ad un gruppo che viaggiava a velocità pazzesche sembrava veramente una cosa dell'altro mondo. E invece, un pò a sorpresa, ecco arrivare la crisi di due che non ti aspetti, Michele / Massimo e Massimiliano, appunto. E un Alessandro che magari non realizza migliori punteggi, ma nelle ultime quattro giornate ha superato ben tre volte quota 80, non si è lasciato scappare l'occasione ed eccoci qui: a commentare un doppio sorpasso che stravolge tutti i nostri equilibri. A meno di sconvolgimenti ulteriori, quindi, ad accompagnare Mario (67) tra i cadetti ci sarà uno di questo strano trio venutosi a formare; un trio che inizia a questo punto un mini campionato tutto nuovo, intenso ed estremamente cruento visto che non lascerà scampo alla squadra che finirà ultima. Una lotta, questa, forse addirittura più sentita e partecipata di quella per lo scudetto perché qui, no; non si tornerà indietro e il prossimo anno si dovrà sudare in Serie B. Guardando ai piani alti, che per una volta mettiamo in secondo piano, ecco completarsi la rimonta ad Emiliano (73), che inutilmente aveva cercato di rompere gli equilibri ed andare in fuga. A punirlo è Francesco (81.5), che si riprende subito il comando della classifica; ma occhio ai sempre più determinati Gianmarco (84) e Luca (81), che hanno ormai recuperato quasi tutto il loro gap di svantaggio e iniziano già a sfruttare la scia per prendere maggiore velocità. Insomma, una lotta senza quartiere in questa serie A che ogni giorno diventa sempre più appassionante!

PUNTEGGI
84 Gianmarco
81.5 Francesco
81 Luca
80.5 Alessandro
73 Emiliano
67.5 Michele / Massimo
67 Mario
65.5 Massimiliano

CLASSIFICA
2334.5 Francesco
2326.5 Emiliano
2321 Gianmarco
2319 Luca
2273.5 Alessandro
2271 Massimiliano
2270 Michele / Massimo
2220 Mario 

sabato 8 aprile 2017

Coppa di Lega, VI Turno - Max non può essere solo monnezza

Due giornate, due insufficienze, ed il mondo gli crolla addosso. E' quello che, improvvisamente, sta accadendo a Massimiliano, passato in centottanta minuti da legittime ambizioni di scudetto alla paura ed al concreto rischio retrocessione. Colpa di tanta sfortuna, di una serie incredibile di infortuni e di un campionato talmente equilibrato da non poter fornire la minima certezza a nessuno. Per Massimiliano, uno che non è certamente abituato a ritrovarsi alla trentunesima con queste preoccupazioni, c'è il bisogno di distrarsi, pensare ad altro; e magari trovare nuovi obiettivi ed occasioni di rilancio. Ed ecco, allora, che la Coppa di Lega arriva a pennello. Qui, Massimiliano si ritrova nuovamente nella posizione che più gli si addice e più trova naturale rivestire: quella del comando. Dopo la netta vittoria nello scontro diretto con Emiliano, per Massimiliano, primo a 13 punti, c'è davvero l'occasionissima di mettere in bacheca l'ennesimo trofeo, il tredicesimo, e ritrovare il sorriso. Il match che lo attende, però, è tra i più delicati. Di fronte, infatti, si ritroverà il duo formato da Michele e Massimo (3) che subito lo riporta alla dura realtà del campionato, visto che anche Michele e Massimo stanno vivendo lo stesso psicodramma. Insomma, si tratterà di un match fondamentale ai fini della Coppa, ma anche di un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. A rendere interessantissima la volata per la vittoria di Coppa, poi, c'è lo scontro diretto tra le inseguitrici, Mario ed Emiliano, che con 10 punti non possono permettersi altro risultato che la vittoria. Se guardiamo al campionato si tratta di un testacoda, ma negli scontri diretti Mario è forse uno dei clienti più scomodi di questa serie A; e con un Emiliano ancora shockato per l'inaspettata eliminazione in Coppa Italia, non sappiamo davvero che partita uscirà. Ai fini della coppa non conterà invece nulla questo splendido Luca (8) contro Francesco (1), ma che fascino ha questa sfida! Una sfida tra due big del campionato per una rivalità che si è accesa ormai due anni fa nell'anno magico di Francesco, che vince Supercoppa, Coppa di Lega e Campionato sempre davanti a Luca; anche questa è storia. Chiudiamo infine con un inedito Alessandro (6) contro Gianmarco (5), che si trovano di fronte per la prima volta. Insomma, il programma è come sempre ricco e pieno di sfide interessanti. Che vinca il migliore!

giovedì 6 aprile 2017

Coppa Italia - Il sogno dei campioni finisce qui

Niente da fare. L'obiettivo triplete di Emiliano, missione già di per sé complicatissima, si conclude prematuramente a causa della débacle nella semifinale di ritorno di Coppa Italia. Nonostante la vittoria dell'andata per 2 a 1, infatti, Emiliano crolla nella gara di ritorno grazie ad una imperiosa prestazione di Stefano Tiberia e Valerio Martire, che si impongono per 4 a 2 e ribaltano a sorpresa il risultato. L'esperta coppia che sta facendo impazzire la Serie C, dove hanno già alzato al cielo la Coppa Lega Pro e hanno conquistato proprio in questo turno la vetta della classifica, si confermano dunque una delle squadre rivelazione della stagione e si proiettano nel fantacalcio che conta nel migliore dei modi. Peccato davvero per Emiliano, che da campione in carica sperava davvero di poter compiere una nuova impresa già solamente con il raggiungimento della sua quinta finale personale. Per Emiliano, a questo punto, tutta l'attenzione si sposta sulle residue speranze di rimonta in Coppa di Lega e, soprattutto, in campionato dove dovrà difendere la prima posizione dagli attacchi di Francesco, Luca e Gianmarco. Insomma, il sogno della Coppa Italia sarà anche sfumato, ma il vero obiettivo di questa stagione è il campionato. Complimenti comunque per questa splendida avventura, visto che restare l'ultimo baluardo della A e venire eliminati dalla Coppa Italia ad oltre due anni di distanza dall'ultima volta... è davvero tanta roba! Per quanto riguarda la Coppa Italia è davvero tutto: la finalissima sarà un'inedito scontro diretto tra C e D, l'ennesimo segno di come i tempi stiano cambiando. Al prossimo anno!

martedì 4 aprile 2017

Giornata 30, un campionato.. cervellotico!

Avevamo ragione. La pausa per le nazionali era arrivata davvero nel momento più bello di questo campionato. Tant'è che al ritorno, sono bastati novanta minuti per riaprire tutti i fronti: dalla lotta per lo scudetto alla incredibile lotta per la salvezza. In tutto questo polverone, una appare essere la certezza: il sestetto delle meraviglie ormai si è rotto. Michele / Massimo e Massimiliano no, non vinceranno lo scudetto. A giocarselo per ora rimangono in quattro, con Emiliano (72.5) e Francesco (88) favorite su Luca (75) e Gianmarco (77.5), che sonoo staccate di una quindicina di punti. Ma è proprio l'esempio che viene da Francesco a dimostrare che basta una giornatona come la sua (88) a modificare tutte le cose; e se Emiliano fino a dieci giorni fa sembrava già in fuga, eccolo riagganciato subito dall'avversario. Una lezione, questa, che sicuramente rinvigorisce anche le ambizioni di chi attualmente lotta per la terza posizione. Ma se credete che le emozioni finiscano nelle zone alte della classifica, ci sbagliamo di grosso. Pensavamo, fino alla giornata scorsa, che l'interesse maggiore fosse ormai il duello per la quinta posizione (e quindi l'accesso ai preliminari di Champions) tra Massimiliano (63) e Michele / Massimo (60.5); niente affatto. La crisi che li attanaglia, infatti, rischia di riservargli sorprese molto peggiori di quelle preventivate. La minaccia arriva da lontano; o meglio, da quello che si credeva lontano. Se Mario (75) continua infatti ad essere distante nonostante i gol di Dzeko e Icardi, lo stesso discorso non vale per Alessandro (71.5), che in appena tre giornate, ha recuperato la bellezza di trenta punti. Ed ora eccolo qui, di nuovo ad un passo dalla sesta posizione. Che Alessandro rimonti il gap e si riavvicini alla salvezza non è una novità; è accaduto almeno altre due volte in questa stagione e finora è sempre stato ricacciato via; ma stavolta non è affatto detto che andrà così. E la fine del campionato che si avvicina sempre di più, con appena otto giornate ancora da giocare, non faranno che aumentare la tensione e il nervosismo in tutti i protagonisti di questa lotta per la sopravvivenza, dove soccomberà chi si ritroverà con meno ossigeno all'arrivo. Alla prossima!

PUNTEGGI
88 Francesco
77.5 Gianmarco
75 Luca
75 Mario
72.5 Emiliano
71.5 Alessandro
63 Massimiliano
60.5 Michele / Massimo

CLASSIFICA
2253.5 Emiliano
2253 Francesco
2238 Luca
2237 Gianmarco
2205.5 Massimiliano
2202.5 Michele / Massimo
2193 Alessandro
2153 Mario 

venerdì 31 marzo 2017

Coppa Italia, Ritorno Semifinali - Scatta l'operazione bis

Per capire quanto sia difficile, basta andarsi a rinfrescare la memoria con l'albo d'oro: una doppietta consecutiva, in Coppa Italia, è avvenuta solamente una volta, nel biennio 2004 e 2005 ad opera del primatista di trofei di Coppe Italia, Alessandro. Ma quelli erano altri tempi; si trattava delle prime due edizioni e vi parteciparono, rispettivamente, 6 ed 8 squadra: nulla a vedere con il sontuoso tabellone che da qualche anno vede addirittura 32 partecipanti al via. Ecco, questo ci fa comprendere meglio ciò che Emiliano sta provando a realizzare: qualcosa di incredibile. Nell'era del fantacalcio contemporaneo, vincere due coppe Italia consecutive avrebbe dello straordinario, quasi del miracoloso; non azzardiamo poi alcun tipo di previsione, ma mettendoci ad esempio affianco uno scudetto o una Coppa di Lega (dove Emiliano, nonostante tutto, se la sta ancora giocando..), bè staremo di fronte ad un vero e proprio nuovo ciclo della nosta lega dominato da Emiliano. Ma non cadiamo nell'errore di fare il passo più lungo della gamba. Emiliano, del resto, sa benissimo che bisogna pensare giorno per giorno, lavoando duramente e affrontando un ostacolo alla volta. Ed ecco allora che oggi c'è già un ostacolo importantissimo da superare, questa semifinale di Coppa Italia. Dopo la vittoria per 2 a 1 contro la temibilissima coppia formata da Stefano T e Valerio potrebbe sembrare già fatta, ma non è affatto così. Emiliano si troverà di fronte avversari fortissimi. Reduci dalla vittoria del primo titolo della stagione, la Coppa Lega Pro (dove hanno letteralmente annichilito gli avversari ottenendo 6 vittorie in 6 partite e aggiudicandosi il trofeo con un turno di anticipo), questa coppia è già proiettata verso la serie cadetta. E vogliono arrivarci mettendo la ciliegina sulla torta, una finalissima di Coppa Italia. Oltretutto, in questa competizione non sono certamente gli ultimi arrivati visto che hanno già giocato la finalissima del 2014, quella vinta da Francesco Zangrilli. Ed anche per vendicare quella finale, giocheranno questo match con grandissima determinazione. Insomma, un compito difficilissimo aspetta Emiliano. la finale è vicinissima, ma occorrerà la massima concentrazione. Forza Emilià!

martedì 21 marzo 2017

Giornata 29, sul più bello.. arriva la sosta

E' davvero un peccato fermarsi ora. Proprio quando la corsa per lo scudetto si accende, e dietro si riaprono parzialmente i giochi, ecco che arriva la pausa delle nazionali. Tuttavia, in questo campionato emozionante ma al tempo stesso stressante, fermarsi un attimo a fare mente locale, riprendere fiato e recuperare le energie forse è quello che ci vuole. Non sappiamo se siano molto d'accordo Emiliano (81.5) o Alessandro (82), ma anche per loro crediamo che bloccare i giochi in questo momento, dopo aver guadagnato punti preziosi sui rivali, sia un bene. Di sicuro lo è per Massimiliano (64.5) e Michele / Massimo (65.5), che in quest'ultimo turno si sono allontanati dal podio e tornano inaspettatamente a guardarsi le spalle. Ma facciamo un pò di ordine. Davanti, Emiliano si conferma nuovo leader riuscendo a mantenere quei preziosissimi quindici punti di vantaggio sulla seconda posizione; uno scatto, quello delle ultime due giornate, che potrebbe davvero risultare fondamentale. Occhio, però, che in questa stagione abbiamo visto rimescolarsi più volte le carte; e sia Luca (83.5) che Francesco (81.5) sono già pronti a riaffacciarsi in testa alla classifica al primo passo falso della capolista. Scende dal podio Gianmarco (74), ma solamente per una manciata di punti: è lui, forse, l'ultimo dei candidati allo scudetto. Eh si, perché a questo punto il distacco di Massimiliano e Michele / Massimo inizia ad essere abbastanza importante e a meno di clamorosi scossoni forse è arrivato per loro il momento di mettere nel cassetto i sogni di gloria. E ad essere realisti, dovranno sicuramente tenere sotto occhio un mai così testardo Alessandro, che strenuamente lotta con il coltello tra i denti per recuperare il gap che lo separa dalla zona salvezza; gap che in appena due giornate è riuscito a dimezzare portandolo praticamente da quaranta a venti punti. Insomma, anche per la lotta per non retrocedere non sembra che si possa scrivere la parola fine. E allora ecco che l'unica certezza, attualmente, sembra essere l'ottava posizione di Mario (66.5). A dir la verità, la media punti del campione 2013 non sarebbe affatto male; tuttavia, in una stagione del genere davvero non sembra poter bastare; ed i sessanta punti che lo separano dalla sesta posizione forse sono troppi anche in una stagione incredibile come questa. Buona pausa ragazzi!

PUNTEGGI
83.5 Luca
82 Alessandro
81.5 Emiliano
81.5 Francesco
74 Gianmarco
66.5 Mario
65.5 Michele / Massimo
64.5 Massimiliano

CLASSIFICA
2181 Emiliano
2165 Francesco
2163 Luca
2159.5 Gianmarco
2142.5 Massimiliano
2142 Michele / Massimo
2121.5 Alessandro
2078 Mario

martedì 14 marzo 2017

Giornata 28, incredibile Emiliano, migliora ancora il record!

Ormai, quasi, non ci stupiamo più. Il record di Luca (96.5) era durato quasi dieci anni: più di un'era geologica nel fantacalcio moderno, uguagliato poi in questo lunghissimo frangente da Massimiliano. A farlo cadere è stato Gianmarco (100) ad inizio stagione; ma questo primato è durato solo qualche mese, battuto da Francesco (101.5) alla ventitreesima giornata. Basta, pensavamo. E invece no. Appena cinque settimane più tardi, è questa volta Emiliano a limare ancora di più il miglior punteggio assoluto mai registrato in Serie A, innalzandolo ad un incredibile 102. Ci sembra di tornare così all'epoca di Serjey Bubka, il campione dell'Urss divenuto poi di nazionalità ucraina con la caduta del regime sovietico, che migliorò il suo record nel salto in alto per ben 17 volte, portandolo da 5.85 a 6.14 (battuto solo nel 2014 da Lavillenie, 6.16, dopo un ventennio di dominio). Insomma, siamo davvero arrivati ai limiti dell'umano. In questo campionato che sembra divertirsi a sballottarci in classifica di weekend in weekend, accade anche che alla ventottesima giornata il quinto in classifica passi al comando con quindici punti di vantaggio sulla seconda. Merito di questo incredibile punteggione, ma anche delle inattese insufficienze delle due ormai ex battistrada, Luca (65) e Francesco (64.5), che si ritrovano ancora una volta ributtati nella mischia con Gianmarco (72.5), Massimiliano (80) e Michele / Massimo (70.5). Francamente, ci si capisce davvero poco e arrivati a questo punto pensiamo che non ci capiremo granché fino alla fine; semplicemente, sarà un continuo di sorpassi e controsorpassi sino al sopraggiungimento dell'ultima giornata. Una situazione, questa, che rende ancora più drammatica l'agonia delle due pericolanti: nonostante portano a casa ottimi punteggi, infatti, né Alessandro (81.5) né Mario (80) riescono ad accorciare dal gruppo dei migliori. Una situazione davvero snervante che, però, non deve portare le due squadre ad un senso di sfiducia: crederci fino alla fine, deve essere l'imperativo da seguire. Alla prossima!

PUNTEGGI
102 Emiliano
81.5 Alessandro
80 Massimiliano
80 Mario
72.5 Gianmarco
70.5 Michele / Massimo
65 Luca
64.5 Francesco

CLASSIFICA
2099.5 Emiliano
2085.5 Gianmarco
2083.5 Francesco
2079.5 Luca
2078 Massimiliano
2076.5 Michele / Massimo
2039.5 Alessandro
2011.5 Mario